Gioco legale e responsabile

DIZIONARIO DEL POKER

Committed


Si dice che si è committed (o committati, o pot committed) quando il rapporto tra quanto si è investito fino a quel momento in un piatto e quello che c’è rimasto davanti è talmente sproporzionato che ci si trova costretti a fare call, anche se si ritiene di essere sotto.

Esempio: avete uno stack da 2.000 e, dopo un raise a 400 su bui 50/100, 3bettate fino a 1.500. Se l’avversario vi manda in all-in, dovete fare call in quanto siete ormai troppo committed (votati, legati) al piatto.

Il fatto di committarsi può essere voluto o meno. Nel primo caso lo si fa per far capire agli avversari che ormai non siamo più disposti a lasciare il piatto; nel secondo caso (cioè se ci si committa senza volerlo) si commette un grave errore.