Gioco legale e responsabile

News

National Heads-Up Poker Championship: subito out Dario Minieri e Patrik Antonius

Scritto da
07/03/2010 06:48

6.694


E’ durata un lampo la partecipazione di Dario Minieri nel National Heads-Up Poker Championship contro il campione del Main Event delle WSOP 2006, Jamie Gold. Il nostro “Supernova” è partito in “quarta” pushando pre-flop con una coppia di 2 ma ha trovato l’istant call dell’avversario che lo dominava con 7-7. Il board (6-9-4-8-6) non ha aiutato il romano.

La star italiana di PokerStars.it, nelle stanze del Caesars Palace, si  è trovato subito in buona compagnia: l’asso del cash game online Patrik Antonius è stato il primo ad uscire per mano di Chris Moneymaker. Il finlandese spinge con  5 10 andando all in su un flop che recita 5-6-7 e mister WSOP 2003 chiama con 5 5 . Il set di Chris è sufficente per eliminare il bell’Antonius e nel secondo turno Moneymaker se la vedrà con Wolpert che ha eliminato Baldwin.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Nello stesso girone “Clubs Bracket”, l’attuale campione WSOP in carica Joe Cada invece è caduto nell’imboscata di David Williams, mentre il suo predecessore Peter Eastgate ha vinto il derby europeo con Bertrand “Elky” Grospellier e nei sedicesimi di finale incrocerà le armi con Erick Lindgren. Il danese è arrivato alla mano decisiva in netto vantaggio e il suo A-10 ha completato l’opera dominando l’A-3 di “ElkY”.

Nel gruppo  “Spades Bracket”  le schermaglie tra Jason Mercier e Daniel Negreanu sono durate pochi minuti. Sul board J-3-3-2 Jason è andato all in con Q Q seguito dal call di Daniel con 5 5. Un 9 al river non ha cambiato le gerarchie al tavolo. Il fuoriclasse di PokerStars ha commentato a caldo ai microfoni della NBC la sua eliminazione: “E’ difficile spillare una coppia in heads up ed io ne avevo una in mano… non potevo foldare”.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

E’ finita in poche mani anche tra Phil Gordon e Tom “durrrr” Dwan. Phil conduceva con uno stack di 23mila rispetto ai 17mila del fenomeno dell’online che è andato all in pre-flop con a q in coin-flip con 7 7 che ha premiato Gordon a seguito di un board neutro. Sarà interessante nel secondo turno la sfida con Phil Laak. Tra i match da seguire Ivey-Nguyen e Hachem-Kaplan.

Nell’altra parte del tabellone, il secondo turno offrirà un bellissimo testa a testa generazionale, nel girone “Hearts Brucket”, tra Annette Obrestad e Phil Hellmuth (vincitore del torneo nel 2005), che non ha avuto remore ad eliminare al  primo turno Howard Lederer che ha perso il coin-flip decisivo. 10 10 per “The Professor” contro a k di Phil che ha pescato k al flop e k al river.  Avanzano anche Chris Ferguson (presente nell’albo d’oro della manifestazione con la vittoria nel 2008) e Texas Dolly” Brunson.

Tra i “Diamons” Bracket, eliminata Vanessa Rousso (seconda nella passata edizione) nello scontro con Barry Greenstein che se la vedrà con Sam Farha che ha sbattuto fuori Antonio Esfandiari. Avanzano decisi Gus Hansen (su Greg Raymer) e Anne Duke che si è riuscita ad eliminare il pro di Full Tilt Andy Bloch.

Le sfide in programma nel secondo turno:
Clubs Bracket
Chris Moneymaker vs. Leo Wolpert
David Williams vs Erik Seidel
Erick Lindgren vs Peter Eastgate
Stephen Quinn vs Jamie Gold

Spades Bracket

Phil Ivey vs. Scotty Nguyen
Joe Hachem vs. Gabe Kaplan
Jason Mercier vs. Pieter de Korver
Phil Gordon vs. Phil Laak

Hearts Bracket

Allen Cunningham vs. Eli Elezra
Chris Ferguson vs. Dennis Phillips
Doyle Brunson vs. Don Cheadle
Phil Hellmuth vs. Annette Obrestad

Diamonds Bracket

Barry Greenstein vs Sammy Farha
Jennifer Harman vs Jerry Yang
Darvin Moon vs Annie Duke
Paul Wasicka vs. Gus Hansen