GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Online

Salvo “TeMaLde” Depetro: “Vi racconto la mia vittoria da €17.000 su People’s Poker”

Scritto da
14/02/2017 15:32

1.436


Nella notte appena trascorsa, “TeMaLde” si è imposto in uno dei tornei più ricchi di People’s Poker. Parliamo ovviamente del Sunday King da €100.000, che ha premiato il vincitore con un premio di ben €17.834. Ma chi si cela dietro al nickname del primo classificato? Non si tratta di un giocatore professionista, ma di un dentista che si chiama Salvatore e pur avendo un lavoro fisso nella vita di tutti i giorni, si dedica al poker con un atteggiamento professionistico. Lo abbiamo intervistato per sapere qualcosa sul suo successo e sul suo conto.

Ciao Salvo, benvenuto su Assopoker. Raccontaci qualcosa su di te.

Ciao, mi chiamo Salvo Depetro, ho 37 anni, sono siciliano di Messina ma vivo e lavoro a Milano dove svolgo la professione di dentista. Gioco a poker da circa tre anni, anche se ho conosciuto il gioco molto prima. Principalmente gioco heads-up cash game ed MTT Online e live. Su Pokerstars il mio nick è “Teolino79“, su People’s Poker gioco con il nick “TeMaLde“.

L'impennata nel grafico di TeMaLde

L’impennata nel grafico di TeMaLde

Ti consideri un giocatore professionista oppure amatoriale?

Non sono un giocatore professionista, ma gioco con una certa costanza. Il poker è solo un hobby, una passione, ma cerco di organizzare le mie sessioni ed i miei appuntamenti live come farebbe un professionista.

Raccontaci com’è andato il tuo Sunday King.

Il Sunday King non era iniziato al meglio. Dopo i primi livelli prendo subito un cooler imparabile con K-K contro A-A e sono costretto a fare il re-entry. Poi ho iniziato ad ingranare e ho chiuso il Day 1 a 215K circa, in 30esima posizione. Il Day 2 è filato abbastanza liscio, ho fatto pochissimi showdown anche perché la struttura era giocabilissima. Il momento decisivo c’è stato a 4 left, quando ho proprio cambiato marcia accumulando uno stack che mi ha portato all’heads-up in netto vantaggio. Alla fine ho vinto e GG!

Perché hai scelto di grindare su People’s Poker?

Peoples è una room che ho aggiunto al mio schedule per il field molto morbido, e perché il traffico è in netto aumento. Nonostante il palinsensto MTT non sia molto ampio ci sono un paio di giornalieri interessanti, ad esempio il €50 da €8.000 garantiti che è davvero impossibile da missare. Oltre, ovviamente, al Sunday King da €100.000 garantiti. Su People’s Poker gioco anche heads-up cash game, pur non essendoci un un traffico enorme. Lo faccio perché ho un ottimo deal per la rakeback, quindi tutto sommato è piuttosto profittevole.

Essere un giocatore di heads-up ti aiuta o ti ostacola negli MTT?

Mi sono avvicinato agli HU dopo l’approccio con gli MTT, però da quando gioco HU ho una visione completamente diversa del gioco post flop. Questo aspetto mi aiuta moltissimo nei tornei.

peoples-poker

Come concili la tua professione di dentista con il poker? Immagino che non sia facile andare a lavorare al mattino presto dopo aver grindato per tutta la notte…

Ci riesco perché non sono un grinder a tempo pieno. Di solito gli MTT li gioco nel fine settimana o quando so di avere una mattina libera, mentre con l’heads-up cash organizzo i miei orari senza problemi, così che la notte possa dormire sereno.

Con i €17.000 vinti ti vedremo schierato a qualche evento prestigioso come le WSOP? Che rapporto hai con il poker live?

Gioco eventi live fino a 550 euro di buy-in, di solito al Casinò di Campione che è a due passi da Milano. Non organizzo mai trasferte . Non credo per il momento di aumentare i buy-in, al massimo faro qualche evento in più al WSOP Circuit a marzo.

Questa vincita non sarà investita neanche in minima parte nel poker?

Questa vittoria non cambierà il mio schedule, di questi soldi finirà poco nel roll. In compenso me li godrò in vacanza con la mia famiglia!

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento