ASSISTENZA
Il gioco è vietato ai minori di anni 18
Giocare può causare dipendenza patologica
18+ Probabilit di vincita Gioco sicuro AAMS

Poker News

Raccolta poker online: 288,2 milioni di euro giocati a marzo

Scritto da Domenico 'Stee Catsy' Gioffrè del .

Marzo pazzerello? Non per il poker online italiano, che nel terzo mese del 2010 riprende a correre, mentre il confronto con lo stesso periodo dello scorso anno evidenzia quanto il movimento sia cresciuto e quanto sia ancora in grado di farlo con ampi margini - leggi arrivo del cash game online.

In totale, nel mese appena trascorso il totale della raccolta da parte delle poker rooms italiane è stato di 288,2 milioni di euro, ma si tratta di un dato che si presta a differenti letture. Infatti, se paragonato al mese precedente, la crescita registrata è di oltre il 10%, ma va tenuto conto dei soli 28 giorni di cui consta febbraio. Se paragonato a gennaio 2010, si registra invece un leggerissimo calo (0,1%), ma anche qui il dato non deve ingannare. Gennaio difatti, pur essendo di 31 giorni come marzo, risentiva dell'influenza natalizia, fattore ovviamente assente in marzo e che quindi concorre a far valutare quest'ultimo mese in chiave positiva.

La chiave diventa molto positiva se si fa il paragone con il primo trimestre del 2009: i numeri dicono 288,2 contro 178,6 milioni, ovvero oltre il 61% in più. Anche qui vanno comunque considerati fattori importanti che "inquinano" il confronto: lo scorso anno di questi tempi PokerStars.it era appena partita, mentre PartyPoker ancora non aveva visto la luce.

(*) dati in milioni di euro

Guardando i dati ed i grafici, elaborati come sempre da Agicoscommesse, si nota come a livello di raccolta il network Microgame guarda sempre tutti dall'alto in basso, ma la stessa PokerStars si è ormai consolidata al secondo posto, mentre il network GD Poker/Bwin e LottoMatica/PokerClub mantengono rispettivamente terza e quarta piazza. Le rooms di iPoker.it, capitanate da PokerSnai e Sisal Poker, tengono botta, ma il singolo dato più impressionante riguarda PartyPoker.it. Il +68% di raccolta tra febbraio e marzo si spiega in buona sostanza con il "colpaccio di mercato" dell'acquisizione di Francesco Totti come testimonial. Davvero notevole il boost che la popolarità del "pupone" ha portato alla sua poker room.

Sul fronte delle quote di mercato, ovviamente sempre davanti a tutti è Microgame, che insieme a PokerStars, GD/Bwin e Lottomatica copre circa 3/4 del totale.

L'imminente arrivo del cash game online comunque sarà una ulteriore positiva scossa tellurica per il movimento. Come già detto in un altro articolo, le prime stime sulla raccolta che comprendono il cash game parlano di circa 5 miliardi di euro l'anno, ma è un dato decisamente suscettibile di revisioni, con ogni probabilità verso l'alto.