ASSISTENZA
Il gioco è vietato ai minori di anni 18
Giocare può causare dipendenza patologica
18+ Probabilitŕ di vincita Gioco sicuro AAMS
Sergio Castelluccio

Sergio Castelluccio

Data di nascita:

1974

Nato a:

Bisaccia (Avellino), Italia

NazionalitĂ :

Italy

Sergio Castelluccio, classe 1974, nasce a Bisaccia in provincia di Avellino, e fin da bambino mostra di avere una naturale predisposizione per la matematica e per i giochi di carte.

Quasi per caso scopre il poker Texas Hold'em - grazie ad internet, così come è stato per molti altri pro - in cui inizia fin da subito ad ottenere ottimi risultati. Talmente buoni che nel settembre del 2008 decide di dedicarsi esclusivamente al poker, diventando giocatore professionista.

Il suo approccio matematico al gioco gli permette fin dagli esordi sul tavolo verde di macinare un gioco meticoloso ed estremamente tecnico, che lo ha portato in breve tempo ad imporsi nel cash game come nei tornei: il "geniodelletartarughe" dimostrava così di ben meritare il suo appellativo.

Il primo piazzamento importante arriva in occasione dell'EPT Grand Final di Montecarlo nel 2009, quando Sergio si piazza al sedicesimo posto, per 64.000 €. Un risultato, questo, che lo farà conoscere al grande pubblico.

Ma non finisce qui. Per Sergio Castelluccio infatti il 2009 sarà un anno pieno di soddisfazioni, impreziosito da una lunga serie di piazzamenti. Dopo due ITM all'interno del circuito IPT, arriva infatti anche la conferma a livello internazionale, visto il 39esimo posto guadagnato nell'EPT di Barcellona, che gli varrà altri 20.000 €.

Siamo in settembre, ed appena due mesi più tardi arriva un altro importante risultato: il secondo posto all' Evian Poker Open, un torneo di No Limit Hold'em da 2.000 € di buy-in in cui l'italiano strappa in Francia una seconda piazza, che vale 52.000 € ed il rammarico di non essere riuscito a centrare il primo successo in carriera. Ma per lui è  solo una questione di tempo.

Infatti, nel novembre 2009 arriva il settimo posto all'IPT di Sanremo, seguito dal quinto posto all'IPT di Venezia e dalla terza piazza conquistata nel Masters Event del Poker Grand Prix. Un'escalation che, nel giro di appena cinque mesi, gli vale circa 80.000 €, e soprattutto la consapevolezza che tale ascesa non possa che culminare nella vittoria.

Una vittoria che finalmente per lui giunge all'IPT di Sanremo, dove nell'agosto 2010 supera nell'heads-up finale il coriaceo Stefano "Delf1n074" Demontis, aggiudicandosi il primo successo in carriera nell'ambito dei tornei live e soprattutto 200.000 €, che portano il suo bottino in carriera ad oggi circa a quota 450.000 €.