GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Chrome · Sit & Go

Heads-up sit’n’go: i range di apertura da bottone

Scritto da
28/07/2010 06:11

11.093


In merito ai concetti di base per gli heads-up sit’n’go, pubblichiamo oggi la traduzione di un interessante post dell’utente “lagdonk” tratto dal forum americano di TwoPlusTwo. “L’idea è di open-raisare da bottone il più possibile, prima o a meno che villain reagisca di conseguenza. Quindi, almeno teoricamente, potete iniziare ad aprire il 100% di mani ed osservare come risponde l’altro. Alcuni preferiscono limitarsi all’85-90%, perché con il 100% la sensazione è che l’avversario reagisca più velocemente rispetto a come farebbe su foldaste occasionalmente dal bottone.

Riducete l’azione anche se villain inizia a 3-bettarvi parecchio ed è iper-aggressivo nei piatti re-raisati. Fatelo anche se non folda troppo spesso di fronte ad un attacco di posizione ed è generalmente iper-aggro OOP, perché vi pagherà light ma non passerà abbastanza spesso quando avrete air; a meno che non mettiate in gioco lo stack ogni volta.

In questi casi, aprire super-wide può ancora essere profittevole se siete skillati post-flop, ma certamente il match rimane più facile da giocare se vi limitate ad un 60-75% di raise da bottone, specialmente perché la maggior parte degli altri giocatori che ho appena descritto non si aggiusterà di conseguenza (per esempio ci sono opponent molto perdenti il cui approccio di base è quello di voler vincere letteralmente ogni piatto, a prescindere da quante chips debbano rischiare e senza prestare troppa attenzione alla resistenza che mostrate).

Aprire super-wide contro di loro può mettervi in seria difficoltà se non state runnando bene, perché sarete costretti o a mostrargli un punto, o a bluffare per lo stack oppure a foldare e sprecare le chips ogni volta che entrate nel piatto.

Per quanto riguarda la size del raise pre-flop, io vi consiglio di seguire le indicazioni di HokieGreg (Greg Tiller – fortissimo giocatore di heads-up, ndt), almeno fino a quando non vi farete uno schema che meglio si adatta al vostro gioco. La chiave sta nel considerare lo stack effettivo, perché non è consigliabile aprire 3x quando siete troppo corti. Sarà infatti molto facile exploitarvi 3-bettando all-in a meno che voi non stiate aprendo una percentuale molto bassa di mani. HokieGreg consiglia di raisare 3x con 75-51 BB, 2,5x fra 30 e 50 BB e 2x fra 13 e 30 BB. Sotto questo livello in molti iniziano ad open-pushare pre-flop usando le tabelle di equilibrio di Nash.

Per quanto riguarda il limp, alcuni non lo fanno davvero mai limitandosi al push/fold. Altri invece limpano tutto quello che non raisano, finchè villain non inizia a reagire a questo tipo di azione. Arrivati a quel punto cominciano allora a mixare i limp anche con mani forti, così da rendere all’altro la vita difficile. Personalmente non limpo mai fino a che lo stack effettivo è meno di 23 BB. Dopo di che inizio a limpare con molte mani deboli e anche qualcuna forte. C’è molta flessibilità su questo aspetto.

Infine, per quanto riguarda il gioco da fuori posizione, io raccomando di iniziare la partita con un approccio molto tight. Potete callare dei min-raise un po’ più wide  rispetto a quanto fareste con un rilancio 3x, ma in generale è meglio giocare con minor frequenza i piatti da OOP. Scegliete mani che possono floppare bene, dove entrambe le carte possono centrare una coppia decente; perciò meglio K-9 suited che A2 offsuit. Guardate poi quanto spesso l’oppo rilancia: non è il caso di callare con mani dominate contro un nitty che apre da bottone.

Il vostro gioco da fuori posizione sarà condizionato anche da come l’oppo gioca post-flop: alcuni vi permetteranno di vedere gratis il turn ed il river, altri c-betteranno il 100% delle volte ma andranno in difficoltà contro un check-raise.

Comunque davvero: giocate tight da fuori posizione! E se poi qualcuno limpa da bottone, non rilanciate con un range troppo ampio a meno che non siate assolutamente certi di quello che state facendo. Nelle prime fasi della partita raisate i limp soltanto con qualcosa tipo 8-8+, Q-J+, K-10+, A-10+ e con le altre mani guardatevi i flop gratis.”

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento