Gioco legale e responsabile

Altra Strategia

Cash game e Stack-to-Pot Ratio (3° parte)

Scritto da
13/04/2011 07:21

5.533


Continuiamo con la traduzione del post strategico dell’utente DonkDonkDonkDonk del forum di TwoPlusTwo riprendendo dalla determinazione dello Stack-to-Pot Ratio ideale a seconda dell’avversario che si ha di fronte.

“Una buona stima dei vostri SPR target dovrà tener conto delle tendenze e dei range con cui vanno rotti i vostri avversari. Un nitty che gioca per set-mining non si committerà per tutte le sue chips senza aver chiuso un tris o con un SPR molto basso. Contro questo tipo di giocatore vorrete mettere più soldi possibile pre-flop perché giocherà in maniera ragionevolmente perfetta contro di voi post-flop, e con SPR più bassi sarà più propenso a committarsi con una pocket pair. Pertanto, un buon SPR target nei suoi confronti dovrebbe essere di 4.

Contro un solido TAG potete considerare un valore più elevato. Il suo calling-range sarà più wide rispetto alle sole coppie e vi proverà a bluffare di tanto in tanto. Inoltre, potrebbe essere incoraggiato ad andare rotto se hitta TPTK o qualcosa del genere. Comunque, poiché è solido, non investirà molte chips senza avere una mano almeno decente. Contro avversari del genere, l’SPR target dovrebbe essere di 6-7.

Contro un fish maniac l’SPR può salire fino a 10-11 perché l’altro tenderà a compiere azioni stupide con mani marginali e maggiore sarà l’SPR e più soldi potrete vincergli.

Questa naturalmente è solo una piccola guida di base ed i valori indicati potrebbe cambiare in seguito a read più specifiche e a tendenze particolari che ogni giocatore manifesta. Studiatevi le situazioni più comuni che vi capitano al tavolo e usate la vostra intelligenza per individuare l’SPR migliore.

Manipolare il pot per raggiungere l’SPR target
Una volta che avete stabilito l’obiettivo, sarà ora di raggiungerlo. Intervenire in maniera adeguata nel piatto pre-flop sarà estremamente importante perché anche 1 bb di differenza potrà significarne 30 bb una volta giunti al river.

Size dei rilanci:
Raisare 3/4 bb + 1 per ogni limper è ormai la regola nel poker online. Rilanciate lo stesso tutte le volte perché altrimenti gli avversari possono individuare qualche tendenza particolare. Il discorso ha le sue fondamenta ed anch’io agisco talvolta in questo modo, tuttavia, quando gioco utilizzo l’approccio “Fermati, Pensa ed Aggiusta”. Se il vostro standard è aprire 3x + 1 bb per ogni limper allora sappiate che procedere automaticamente in questo modo vi costerà denaro. Pensate un attimo all’SPR target e poi se open-raisare 3x vi fa raggiungere l’obiettivo: potreste benissimo essere deep contro un altro con grosso stack e quindi rilanciare di più non vi fa perdere valore. Oppure c’è uno shortstack sui bui e min-raisare diventa più profittevole. Aggiustare la size dei rilanci pre-flop per ottenere un SPR più favorevole migliorerà davvero il vostro gioco.” (continua)

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento