Gioco legale e responsabile

Altra Strategia

Cash game e table selection: perchè è profittevole aprire nuovi tavoli

Scritto da
16/04/2013 06:06

9.881


Lo studio, la conoscenza del gioco, il mindset, sono alcune componenti fondamentali per avere successo nel cash game online. Ma ve ne è un’altra, tanto importante quanto sottovalutata: la table selection. Non avere idea di come selezionare tavoli ed avversari implica una significativa diminuzione del winrate.

E’ infinitamente più semplice fare profitto quando ti scegli avversari più morbidi con cui misurarsi, e in generale la table selection è essenziale per qualunque regular online. Certo, richiede del tempo e un piccolo sforzo in più, ma entrambi sono ampiamente ripagati dai risultati.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Quando e dove
A seconda del limite e della tipologia di gioco che si frequenta, può essere più o meno semplice trovare modo per fare ampia selection: ad esempio, per un giocatore di heads up che frequenta stakes alti come il €5/€10 sarà molto più duro selezionare gli avversari, rispetto a un player dei limiti medio-bassi che frequenta tavoli 6-max.

Come scegliere quale sia il tavolo migliore? Per prima cosa, se sei un regular di un particolare livello, dovresti essere in grado di riconoscere a mente buona parte dei nomi che incontri più spesso. Poi, in aiuto alla memoria e all’osservazione diretta, ci sono sempre i software che ci corrono in aiuto: avere informazioni su quanto e come gioca costituisce una base ampiamente sufficiente per capire se un dato giocatore lo vogliamo al tavolo oppure no.

Le migliori occasioni
Saper fare una buona table selection fa vincere di più e mette di buonumoreChiariamo subito alcune cose: nessuno ti può mai costringere a sederti ad un determinato tavolo, per la semplice ragione che “devi giocare”, o perchè ti sei proposto di mantenere un certo numero di tavoli.
Le partite migliori cambiano in continuazione, ora dopo ora e giorno per giorno. In generale, le tarde serate dei weekend sono le migliori per trovare avversari scarsi, ma anche qui le abitudini sono davvero volatili, e una delle abilità che dobbiamo sviluppare quando prendiamo “confidenza” con una poker room è capire quali sono gli orari più propizi.

Saltare di tavolo in tavolo
Una delle prime cose che si dovrebbe imparare è di muoversi di tavolo a tavolo. Una certa attitudine sedentaria non è mai positiva, quando si gioca a poker online per fare soldi. Ci sono sempre tavoli che si rompono e altri che vanno aprendosi, e quindi ci sono sempre nuove occasioni per trovare i tavoli giusti.
Un errore frequente commesso dai giocatori online è di sedersi ai propri tavoli e non curarsi minimamente se per caso si stanno creando opportunità migliori da qualche altra parte. L’ideale sarebbe quindi dedicare sempre una finestra del vostro tempo a cercare situazioni profittevoli che eventualmente si creano e prendervi parte.
Il vostro scopo è di guadagnare soldi, e cercare i tavoli migliori è un modo essenziale per massimizzare il profitto.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Per la stessa ragione, nel momento in cui non doveste trovare i tavoli adatti alle vostre esigenze, è saggio attendere qualche minuto in lobby, oppure fare quello che vi stiamo per suggerire.

Aprire nuovi tavoli
Una cosa che tra i regular è abbastanza sottovalutata è la possibilità di aprire (o “startare” come si dice in gergo) nuovi tavoli. Ogni poker room permette a ciascun giocatore un certo numero di “slot” a tutti i livelli e tipologie di gioco.
Avrete quindi sempre la possibilità di startare il tavolo al limite e nella specialità che cercate, con una verità di fondo che non potete permettervi di ignorare: un nuovo tavolo attira molto più facilmente giocatori scarsi (o che non fanno table selection) che regular o buoni giocatori.

L’unica eccezione a questa regola non scritta è abbastanza scontata: se aprite un tavolo, e vi si siede un giocatore notoriamente molto scarso, è possibile che nel giro di pochi minuti diversi altri regular si fiondino allo stesso tavolo, nella speranza di farvi desistere e cambiare tavolo, in modo da poterselo “pappare” al posto vostro.

Un altro elemento a favore dell’aprire nuovi tavoli è che vi troverete a giocare molto in heads up. Essendo i primi a sedervi, capiterà spesso di avere un unico avversario che accetterà la sfida, e la stragrande maggioranza delle volte sarà un giocatore scarso con cui potrete giocare in solitudine finchè qualcun altro player non decida di sedersi a sua volta.

Alcuni regular hanno l’abitudine di mettersi in sitout in attesa che il tavolo si riempia un po’: è una usanza discutibile, perchè mettersi in sitout comporta che gran parte dei fish scappi via e vada a cercarsi action altrove.

Non siete particolarmente abili nel gioco heads up? Allora sicuramente aprire nuovi tavoli non è qualcosa che fa per voi, ma state certi che avrete sempre un edge significativo sulla media dei giocatori che decidono di sedersi a un nuovo tavolo. In tal modo, avrete una chance importante di prendere tutte le sue chips prima che qualcun altro venga a contendervi la “preda”.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento