Gioco legale e responsabile

Come pensano i Pro

3 left al PPTour, allin e un call: cosa fare con AK? I pareri di Savinelli, Speranza, Sanchioni e Lunelli

Scritto da
20/04/2018 17:00

3.570


Nelle tante ore di diretta streaming, durante l’ultimo PPTour Nova Gorica, ci sono state diversi spot che hanno catturato l’attenzione. Ne abbiamo scelto uno, che forse non è il più interessante sotto l’aspetto tecnico, ma può comunque tornare utile. Utile a tutti quelli, tra voi, che si dovessero trovare in una situazione simile nelle fasi finali di un torneo.

AK, una delle mani più “fraintese” del poker

Tra quelli che  “AK non è un punto” e quelli che “AK non lo foldo neanche se mi sparano”, c’è tutto un mondo da scoprire, considerare e studiare. Forse solo JJ è una mano più difficile da gestire, per il giocatore medio, rispetto ad Asso e Kappa. Lo spot che stiamo per raccontare può essere un aiuto per orientarvi meglio in certe situazioni di tavolo finale.

Abbiamo quindi chiesto un parere ad alcuni professionisti e al diretto interessato. Ho scelto un grande specialista del live come Carlo Savinelli, un professore dei tornei online come il coach di Pokermagia Simone Speranza e un altro MTTer d’assalto, che si dà il caso fosse presente nello spot: Eugenio Sanchioni. Il ragionamento del marchigiano ha il vantaggio di conoscere esattamente il range di uno dei due avversari…essendo egli stesso. Infatti “Eugol93” ci regala anche il suo calcolo ICM su questo spot.
Infine, non poteva mancare il thinking process del protagonista: Danilo Lunelli. Ma partiamo dal racconto di quanto accaduto.

Lo spot: AK 3 left, su un allin e un call allin

Siamo con tre giocatori rimasti al PPTour Nova Gorica, al livello 80.000/160.000 ante 20.000. Eugenio Sanchioni è chipleader a circa 5 milioni, seguito da Guido Presti a 2.2 milioni e da Danilo Lunelli a circa 2 milioni.

Da bottone Eugenio Sanchioni decide di andare direttamente allin, Presti da small blind ci pensa appena qualche istante prima di  dichiarare il call allin e la parola passa a Danilo Lunelli, che siede sul big blind con a k .

Per adesso vi abbiamo rivelato solo cosa aveva in mano Lunelli, poiché rivelare da subito le carte degli avversari potrebbe comportare il rischio di dare giudizi “result oriented”.

Vi diamo però il payout che attendeva questi giocatori: al vincitore sarebbero andati 44.000€, al secondo 26.000€ e al terzo 19.000€.

Fold o call? I pareri di Savinelli, Speranza, Sanchioni e Lunelli

Cosa farebbe Carlo Savinelli
Cosa farebbe Simone Speranza
Cosa farebbe Eugenio Sanchioni
Cosa ha fatto Danilo Lunelli
Come è andata a finire

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento