Gioco legale e responsabile

Altra Strategia

Phil Hellmuth e il dilemma dei pocket tens: call o fold?

Scritto da
18/02/2010 16:49

5.163


Phil HellmuthLa scorsa domenica ho giocato il Main Event dell’UltimateBet Online Poker Championship che aveva un buy in di 1.000$ e mi è capitata una mano interessante. Mi hanno distribuito 10-10 quando i bui erano a 700/1.400, ante 150. Il giocatore UTG ha mini rilanciato a 2.800 ed un altro giocatore è andato all in. Allora, fossimo stati dal vivo avrei foldato velocemente, ma stavo giocando su internet e soprattutto… mi erano rimasti solo 10 big blinds.

Cosa avrei dovuto fare? Foldare la mia mano sembrava la miglior opzione, ma a volte i giocatori di poker vengono offuscati da come sta andando loro la giornata e quel giorno a me stava andando molto male. Lentamente ed inesorabilmente il mio stack si stava assottigliando per via dei bui e degli ante in attesa del mio aspettare una grossa mano. Guardate ero davvero frustrato perchè non ricevevo mani giocabili. Ecco perchè ho deciso di giocare con 10-10 ed ho chiamato.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Il raiser iniziale in posizione UTG ha snapcallato girando K-K e il ragazzo che era andato originariamente all in ha mostrato 8-8. Ed è così che sono uscito in 300esima posizione.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Dopo che mi sono calmato son rimasto lì a meditare su quel che era successo. Il fatto è che stavo giocando veramente un gran poker. Forse avrei dovuto aspettare un’occasione migliore e se così fosse stato forse avrei potuto vincere. Ora, una settimana più tardi, mi sto ancora scervellando sul mio gioco e sul mio thinking process. Ma una cosa mi è chiarissima: i tornei di poker online hanno una struttura super veloce e io avevo solo 10 big blinds. Non c’era altro tempo da perdere!

Ashton 'theASHMAN103' GriffinHo discusso di questa mano con un giovane talento dell’online Ashton “theASHMAN103” Griffin. Lui ritiene che la miglior mossa sarebbe stata foldare. La mia domanda è stata: “E’ meglio mettere tutte le tue chips con una mano come 10-10 essendo terzo giocatore a parlare o è meglio andare all in con una mano come AX da late position?” Beh lui andrebbe all in con AX per via della fold equity e delle chips che puoi aspettarti di vincere se l’avversario folda la sua mano e che preferirebbe mettere tutte le chips nel mezzo con Jack High che chiamare con 10-10 in questa situazione.
In realtà questa non è certo la risposta che mi sarei aspettato da un giocatore online aggressivo come theASHMAN103.
Ma continuo a ritenere che non puoi stare lì ad aspettare mani forti quando giochi i tornei online. Devi essere pronto a mettere le tue chips dentro molto più spesso di quanto sia abituato a fare nel “mondo reale”, In altre parole, devi giocarti quella coppia di 10!!!

Justin 'Boosted J' SmithIn seguito, ho chiamato Justin “Boosted J” Smith, altro online pro molto conosciuto, per avere una terza opinione. Lui mi ha risposto che avrebbe fatto call nella maggior parte delle possibili situazioni da torneo online.

Avrebbe voluto più informazioni, come ad esempio quante mani stesse giocando il mio avversario e quale fosse in generale l’umore del tavolo. Ho detto a Boosted J che il tipo andato allin aveva giocato aggressivamente, mentre il giocatore in utg aveva aperto con size molto contenute ma in maniera abbastanza costante.
Con il conforto di queste ulteriori informazioni, Boosted J ha  rafforzato le sue convinzioni sulla bontà del call.

Come capita spesso nei tornei online, la mia decisione di giocare i miei 10-10 non poteva mettere tutti d’accordo. Ashton Griffin mi ha consigliato di valutare bene tutte le opzioni, in quanto ogni fattore di cui sono a conoscenza può rivelarsi decisivo nel prendere la corretta decisione.
Justin è andato oltre. Secondo lui questa mano mostra perchè il poker online e quello live sono così differenti. Dal vivo, hai la possibilità di avere una lettura più solida dell’intera situazione e agire di conseguenza. Online invece, devi muoverti spesso a sensazione.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento