GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

casino · Live

Al Casinò Marbella il primo torneo di Poker Triathlon a gennaio: una nuova disciplina per gamblers

Scritto da
12/01/2018 16:30

1.110


Il Casinò Marbella,  in Andalusia, nel cuore della Costa del Sol, a pochi passi da Gibilterra, sta diventando un punto di riferimento per il poker spagnolo. L’innovazione è senza dubbio uno dei punti di forza della casa, dove vengono organizzati, per i turisti,  tornei di tutti i tipi di texas hold’em: bounty, dealer choise e win the button.

A fine gennaio, sabato 27, i manager del casinò hanno deciso però di rompere gli schemi con un torneo destinato ad attirare soprattutto tanti gamblers. Il casinò ospiterà il primo evento di Poker Thriatlon (o Triatlòn per dirlo alla castigliana).

La poker room del Casinò andaluso durante il PokerStars Festival (photo courtesy of Casinò Marbella)

Il casinò ha già pubblicato una traccia con delle regole  ma non è entrato nel dettaglio riguardo allo sviluppo dell’action.

Lo stack iniziale sarà di 6.000 chips con un buy-in di €50. Se viene pagata una quota di iscrizione di €100, la dotazione sarà di 15.000.  Chi si iscrive su Facebook avrà un extra di 1.000. Possibilità anche di add-on.

“Per la prima volta un torneo di poker unisce tre discipline. Con le stesse basi e regole di un torneo abituale, l’implementazione riguarda l’idea originale di conseguire punti extra in tre diversi giochi: blackjack, roulette e poker“.

 

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

 

“Solo partecipando alle tre prove potrai ricevere 1.000 punti. Nel primo livello da 40 minuti, i giocatori possono moltiplicare gli stack iniziali, ottenendo punti extra ai tavoli di blackjack, rouette e poker caraibico (poker giocato contro il banco e non altri players, ndr)”.

I gamblers “potranno cambiare gioco liberamente, dimostrando la loro strategia in tutte le discipline. Emozione e divertimento sono garantiti”. Bisognerà aspettare per conoscere i dettagli dei successivi livelli: quali regole saranno seguite dopo questo primo livello? I giocatori si sfideranno in un normale torneo di texas hold’em? Ancora non è specificato ma l’idea potrebbe attirare molti gamblers. Vi terremo aggiornati.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento