Gioco legale e responsabile

casino

Casinò News: code alla riapertura a Saint Vincent, a Venezia il lockdown costa €30 milioni, a Sanremo da oggi si gioca

La situazione dei casinò italiani nella fase 3: Saint Vincent ha ripreso lunedì, a Sanremo si torna in action oggi mentre Venezia è pronta a riaprire le porte di Cà Nogherà venerdì prossimo.

Scritto da
16/06/2020 11:52

1.675


Saint Vincent: primo giorno con code alle casse

E’ già iniziata nei migliori dei modi la fase 3 per il Casinò de la Vallée. E’ la prima sala italiana ad aver riaperto le sue porte dopo 3 lunghi mesi e ieri, per essere lunedì mattina ,la coda era del tutto inusuale: a Saint Vincent una ventina di persone si sono presentate alle casse, a mezzogiorno la presenza dei clienti in sala arrivava a 90 circa. Alle 14 altra coda all’ingresso principale. Un fatto inconsueto. I gamblers aspettavano questo momento da parecchio tempo.

 

Il Casinò di Saint Vincent

 

 

Casinò di Venezia: venerdì si torna in action a Cà Noghera

Il lockdown è costato parecchio al Casinò di Venezia che da venerdì 19 giugno riaprirà le porte della sala “Ca’ Noghera“ che è facilmente raggiungibile, essendo sulla terra ferma vicino a Mestre. Ancora chiusa “Ca’ Vendramin Calergi” nel cuore della città lagunare.

Questa chiusura potrebbe costare caro, considerando che sono stati dispersi circa 30 milioni di incassi, un terzo dei ricavi annuali (nel 2019 furono 93 milioni di euro). Secondo l’assessore al Bilancio di Venezia, Michele Zuin, l’obiettivo ora è quello di “andare avanti e salvare Azienda e dipendenti”. In bilico ci sono le posizioni di 600 dipendenti. A Ca Noghera dovrebbero essere riattivate 400 delle 600 slot disponibili per preservare le distanze di sicurezza.

La sala slot di Cà Noghera

 

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Casinò di Sanremo: si parte oggi

Il Casinò di Sanremo (come vi abbiamo anticipato) riparte oggi tra termoscanner (che misura la temperatura fino a 30 persone in contemporanea) e pannelli divisori in plexiglas. Ai tavoli della roulette solo 5 persone (dai 15 posti disponibili in condizioni di normalità) si potranno sedere, limitazioni anche ai tavoli di blackjack. Dovrebbe ripartire anche il poker live ma solo su prenotazione ed in modalità six max.

Il ristorante sarà aperto solo nel week end (sabato e domenica) e sarà gestito da un’azienda esterna (Elior). La sala da gioco ligure nei 100 giorni di chiusura ha registrato mancati incassi per 10 milioni di euro e, secondo il presidente Battistotti, i guadagni non realizzati sarebbero di circa 3 milioni.

 

Slovenia: aperti i 3 casinò di Nova Gorica

Con la riapertura dei confini tra italia e Slovenia (fino al 15 giugno era solo per i domiciliati in Friuli Venezia Giulia, da oggi per tutti), sono riaperti anche i casinò, in particolare le tre sale del gruppo HIT a Nova Gorica:  Perla Resorts, Park Hotel e il Casino Drive-In.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento