GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

casino

Wayne Rooney perde €600.000 al casinò in due ore, la moglie si infuria!

Secondo il Sun, che cita un testimone oculare, Wayne Rooney avrebbe dilapidato una fortuna giocando al casinò, in particolare a blackjack e roulette, scatenando anche l’ira della moglie Coleen. I due già in passato avevano litigato per colpa del vizietto dell’attaccante del Manchester United.

Scritto da
15/05/2017 11:30

3.375


È costata caro a Wayne Rooney celebrare la vittoria contro il Rostov in Europa League lo scorso 16 marzo, almeno dando per buone le parole della solita gola profonda. Come riporta il Sun, infatti, un testimone oculare avrebbe visto il bomber del Manchester United dilapidare una fortuna al casinò.

A quanto pare, il capitano della Nazionale inglese avrebbe perso €600.000 giocando a blackjack e roulette, il tutto nel giro di un paio d’ore. E non è tutto: da questa sessione perdente sarebbe scaturita una litigata pesante con la moglie Coleen.

Wayne Rooney casinò

Wayne Rooney, qui in versione accompagnatore

La fuga al 235 Casino

Il Sun, sempre attento a questioni di gossip, ricostruisce la faccenda dalle parole di questo testimone oculare che ovviamente ha preferito rimanere anonimo. Pare che Wayne Rooney si sia presentato al 235 Casino di Manchester da solo, intorno alla mezzanotte del 16 marzo.

Qui, il bomber avrebbe cominciato a puntare pesantemente sul rosso alla roulette, ma anche al blackjack, facendo la spola tra un tavolo e l’altro e ingurgitando birre a ripetizione. “Ma non era ubriaco”, precisa la fonte.

Rooney, che al 235 Casino ha il suo conto di gioco privato e ovviamente è un cliente VIP, avrebbe “continuato a cercare di recuperare le perdite. La gente lo guardava e sembravano scioccati da ciò che stava succedendo. Alla fine lui sembrava proprio amareggiato”.

E ancora: Il problema di Wayne è che pensa di essere fortunato al gioco, ma non lo è. E al tavolo del blackjack e della roulette non è nemmeno bravo la metà di quanto invece lo è sul campo di calcio”.

Wayne Rooney, problemi… di cuore

Ovviamente la capatina disastrosa di Wayne Rooney al casinò non è rimasta impunita, una volta che l’attaccante dello United ha fatto ritorno a casa. Secondo il Sun, la moglie Coleen – che era in gita coi figli Kai, Klay e Kit – si sarebbe letteralmente infuriata.

“Coleen era in Europa coi ragazzi”, rivela un’altra fonte anonima. “Questo (il casinò, ndr) è l’ultimo posto al mondo dove vorrebbe vedere suo marito. E questo anche prima che perdesse mezzo milione di sterline in poche ore”.

Lo stesso Rooney aveva raccontato nella sua autobiografia ufficiale di quanto Coleen si fosse arrabbiata quando l’attaccante perse 50.000 sterline, ancora agli inizi della sua carriera. “È una donna in carriera, sensibile e di successo. Cose come queste le fanno ribrezzo”, ha concluso l’informatore segreto.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento