Gioco legale e responsabile

casino · Giochi Casino

Book of Oz: trucchi e strategie per la slot del celebre mago anni ’30

La recensione della slot online Book of Oz sviluppata dal provider Microgaming. Le caratteristiche, le regole del gioco e tutto quello che c'è da sapere sul nuovo gioco.

Scritto da
26/07/2020 00:03

503


Almeno una volta, da bambini, sarà capitato di sentir raccontare del Kansas e delle magie del regno di Oz. Tramite la recensione della slot online Book of Oz, di Microgaming in collaborazione con Triple Edge Studios,  ci occuperemo del celebre mago apparso nel film del 1939.

Come funziona Book of Oz

La slot Book of Oz si presenta con una classica impostazione di schermata a cinque rulli con dieci linee di pagamento, con 15 simboli esposti per spin.

E’ possibile giocare a Book of Oz su sia in modalità gratuita, (utilizzando quindi dei crediti virtuali, utili a prendere confidenza con i simboli e con le combinazioni vincenti) sia con dei soldi veri, con gli importi di scommessa che vanno dall’equivalente di 1 centesimo per linea, con un minimo di 10 centesimi scommettibili per giro.

In ogni caso, si può scegliere di aumentare la puntata per ogni singola linea, arrivando sino ad un tetto di puntata totale pari a 25 euro.

Dove giocare a Book of Oz?

Per giocare ai giochi a Book of Oz in tutta sicurezza e legalità, possiamo utilizzare le piattaforme online di:

 

Grafica e simboli in Book of Oz

Come nella maggior parte dei casi, sono presenti i tipici valori simboli presi dalle carte, quindi A, K, Q, J e 10, mentre quelli principali sono costituiti da pozioni, libri e maghi.

Il libro giallo con la scritta “Oz” risulta il simbolo forse più importante, dal momento che funge da wild utile a sostituire tutti gli altri nella costruzione di ogni combinazione vincente.

Altri simboli, in ordine decrescente di valore, sono costituiti dalle pozioni: vi è quella azzurra, poi quella viola e infine quella rossa.

Il  respin di Book of OZ

Una caratteristica che rende particolare Book of Oz, però, è quella relativa alla cosiddetta “funzione di respin” di un singolo rullo.

E’ più facile da vedere che da spiegare, ad ogni modo ci proviamo: semplicemente, dopo ogni giro, il giocatore ha la possibilità – tramite il pagamento di una piccola puntata extra –  di far rigirare uno solo dei rulli a sua scelta. Quindi, se si sono messe in fila quattro pozioni vincenti, ad esempio, e volessimo cercare la quinta muovendo solo l’ultimo rullo, possiamo farlo.

L’unico “problema”, in questo senso, è determinato dal fatto che più risulta elevata la vincita potenziale con l’utilizzo del respin, più il credito da utilizzare per la curiosa e particolare funzione risulta più alto.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Facciamo un esempio pratico.

Supponiamo di giocare puntando 5 euro per spin e di mettere in fila, nei primi quattro rulli, quattro “K”. La vincita incassabile è di 20 euro, ma se vogliamo tentare la sorte possiamo appunto far girare l’ultimo rullo e cercare di allineare cinque “K” per vincerne 75. In questo caso, questa mossa (ripetibile tutte le volte che vogliamo) ci costerebbe quasi 19 euro.  Meglio poco, certo e subito oppure tanto ma incerto?  A voi la scelta

I free spin su Book of Oz

In questa slot il jolly funge anche da simbolo cosiddetto “scatter”, per cui tre jolly in linea regalano 10 giri gratuiti, quattro jolly 12 giri e cinque jolly ben 25 giri.

Viene scelto un simbolo casualmente che si espanderà su più rulli durante i giri gratuiti per comporre vincite sempre più significative.

Tra questi, potrebbe fare la sua comparsa il simbolo del mago di Oz, mago che –apparendo su tutti e cinque i rulli – pagherebbe fino a cinquemila volte la nostra puntata, risultando il simbolo più ricco tra tutti.

Consigli per vincere a Book of Oz

Il modo migliore per vincere soldi veri a Book of Oz è quello di  cercare di conquistare spesso la modalità free spin. E la modalità respin, del resto, ci permette di cercare specificatamente il terzo simbolo utile, le volte che ne collezioniamo due.

Evidentemente, questa strategia ha però un costo evidente, ma se l’arrivo dei free spins riteniamo possano generare la conquista di molti crediti, forse l’investimento del giro di un singolo rullo –alla ricerca del terzo simbolo scatter- può valerne la pena. Occhio a non esagerare, però: non dobbiamo cadere nell’errore di spendere più soldi nei respin che non nell’eventuale premio di cui siamo alla ricerca!

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento