GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Libri

Jonathan Little: su Amazon il suo libro sul Main Event WSOP

Scritto da
05/08/2014 19:11

4.059


Jonathan Little, apprezzato sia come torneista che come autore di libri di poker su quella specialità, ne ha inventata un’altra delle sue, trasformando il suo Main Event WSOP 2014 in un libro, in cui analizza tutta una serie di mani da lui giocate nel torneo.

Si tratta insomma di un’idea simile a quella che già Gus Hansen aveva proposto qualche anno fa nel suo “Ogni mano rivelata“, con due differenze comunque essenziali: il danese raccontava ogni singola mano, ed in più quel torneo lo aveva vinto. Little invece è andato in the money nel Main Event ma non ha superato il day 4, e soprattutto non recensisce ogni singola mano ma solamente alcune. 

In tutto sono 54, spalmate sulle varie giornate di gioco. Per ogni mano sono naturalmente riportate tutte le informazioni basilari, quindi i bui, lo stack di partenza, la sua posizione e naturalmente le carte a sua disposizione. Little condivide anche eventuali read che aveva al momento, e prima di ogni decisione viene proposto un mini quiz con quattro diverse alternative, pensate perché il lettore partecipi attivamente all’ “azione”.

In seguito “FieryJustice” spiega qual’è stata la sua decisione, ne elenca le motivazioni e si sofferma su quali avrebbero potuto essere le alternative, esaminandone i pro ed i contro. Jonathan anticipa anche qual’era il suo piano nel corso della mano a seconda dei vari scenari che si sarebbero potuti presentare, andando quindi oltre a quello che poi si è trovato a “vivere” effettivamente al tavolo.

Si tratta insomma di un vero e proprio libro di strategia, che punta al sodo senza fronzoli e snocciola il thinking process di un professionista di fama mondiale, non certo qualcosa che capiti tutti i giorni.

Va pur detto che non si tratta di un volume avanzato, e che sebbene nelle intenzioni dell’autore si rivolga a tutti i torneisti appare maggiormente indicato per coloro che, pur avendo una certa esperienza in fatto di tornei, sentono il bisogno di accedere ad un livello più evoluto, dove tutto è pianificato a priori in funzione di quello che potrà accadere e di ciò che effettivamente succede.

Al costo di 14 dollari su Amazon in formato Kindle, “The Main Event with Jonathan Little” difficilmente potrà ambire a scalzare i “classici” della letteratura pokeristica in fatto di MTT, ma al tempo stesso offre un interessante ed approfondito spaccato su un torneo in cui molti commettono errori grossolani in maniera del tutto inconsapevole: studiarsi queste pagine può sicuramente aiutare a non incappare nello stesso sbaglio.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento