Gioco legale e responsabile

Live

Pure l’Italia è indigesta all’Hellmuth furioso. Andrea Buonocore fa un piattone al Bike

Miglior debutto per Andrea Buonocore non poteva esserci al tavolo cash game high stakes del Bike. “Andrewbull88” si mette in evidenza al tavolo televisivo californiano e soprattutto manda in "Tilt" Phill Hellmuth. L'azzurro strappa un piatto importante al player di Palo Alto che come al solito non la prende per niente bene. Vediamo come Andrea ha intrappolato il 15 volte campione WSOP. 

Scritto da
14/01/2020 12:30

3.759


Che debutto per Andrea Buonocore

Andrea Buonocore diventa il primo italiano a sedersi al tavolo cash game high stakes del Bike. Si tratta del tavolo più conosciuto in terra americana e le immagini delle numerose partite giocate in questi anni hanno ormai raggiunto i quattro angoli del pianeta. E poco importa se l’azzurro deve vedersela con un manipolo di giocatori di indubbia forza. “Andrewbull88” non si lascia intimorire e dopo alcune ore piazza la zampata nei confronti di Phil Hellmuth.

Phil Hellmuth

Phil Hellmuth

Non proprio l’ultima ruota del carro, ma sicuramente il più acceso a livello di carattere e soprattutto con reazioni non proprio signorili, quando il piatto non pende dalla sua parte. Si gioca il $25-$50 al Bike e ci pensa Andrea Buonocore ad aprire le danze da Highjack a 150$ con 9 9 . Chiama Phil Hellmuth dal bottone e fanno lo stesso i blinds, per un pot che già preflop supera i 600 dollari.

Hellmuth non la prende bene

Andrea Buonocore dunque ha aperto il colpo e oltre a lui, ci sono tre giocatori coinvolti nella mano, tra cui Phil Hellmuth. Il flop recita 9 7 2 . Top set per l’azzurro, il quale esce a 350 dollari, dopo il doppio check dei blinds. Il 15 volte campione alle WSOP non ci sta e rilancia a 700$, inducendo al fold piccolo e grande buio. La parola torna a “Andrewbull88” che 3betta a 1.800$. Chiama Phil e si passa in heads up al turn, con oltre 4 mila bigliettoni nel pot.

In quarta strada scende 6 . Una carta pericolosa per entrambi, in quanto potrebbe chiudere possibili progetti di scala e apre progetti a colore. Andrea va in check e “The Poker Brat” esce a 875 dollari. L’azzurro spende un time bank e alla fine chiama. Il board si completa con a al river. Questa volta Andrea prende il comando delle operazioni e spara un pesante proiettile a 4.500$.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Andrea Buonocore

Ci pensa a lungo Phil Hellmuth che alla fine chiama con j 9 . La top pair non basta al player di Palo Alto, mentre Andrea Buonocore incassa un super piatto da 14.675 dollari. Phil Hellmuth non perde l’occasione per mettersi in cattiva luce e alla fine della mano inizia il suo classico spettacolino in pieno tilt. L’Italia è rimasta indigesta a “The Poker Brat“.

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento