Gioco legale e responsabile

Live

Antonello Perrini, vacanza con anello WSOP a Las Vegas! Ring anche per super-Braco, ma in Olanda

In vacanza con amici a Las Vegas, Antonello Perrini trova il modo di vincere un anello WSOP Circuit. Ring anche per Pasquale Braco, ma in Olanda.

Scritto da
20/11/2019 17:45

1.851


Quella di andare in vacanza a Las Vegas insieme agli amici è un’idea bella e molto diffusa, non solo tra i professionisti ma anche tra gli amatori. Se poi arriva anche un bel trofeo allora diventa indimenticabile, come accaduto ad Antonello Perrini.

Antonello Perrini

Antonello Perrini, vincere in vacanza è più bello

Grinder online di lungo corso, Perrini si trova a Las Vegas da una quindicina di giorni insieme a nomi noti del poker italiano come Luigi Curcio, Antonio Bernaudo e Walter Treccarichi. Il gruppo è lì per fare baldoria ma anche per giocare, visto che l’offerta dei tornei in questo periodo è sempre piuttosto interessante. Al Planet Hollywood, per esempio, è in corso una edizione del WSOP Circuit e c’era un torneo di Pot Limit Omaha da 400$. Perrini lo ha giocato e alla fine si è ritrovato con tutte le chips davanti a sé….

Una vittoria su 135 avversari che frutta un premio non altissimo (quasi 12mila dollari), ma il cui valore va oltre quello monetario proprio per il contesto in cui è maturato. Il successo è arrivato dopo un tavolo finale in cui Perrini ha dovuto superare anche un nome molto importante come quello di Jon Turner. Il popolare “pearljammer”, abituato a palcoscenici ben più costosi, è infine giunto terzo.

Un anello anche per Braco

Nel frattempo, al di qua dell’Atlantico c’era un altro italiano capace di farsi strada in un evento WSOP Circuit. Stavolta siamo in Olanda, a Rotterdam, e il giocatore è sicuramente più noto: Pasquale Braco. Il professionista campano, davvero in palla nell’ultimo anno, ha centrato una bella vittoria nella “Circuit Cup”, un No Limit Hold’em da 220€ programmato tra gli eventi di contorno del festival. Gli avversari erano ben 789, pertanto anche il premio è stato più sostanzioso (quasi 25mila euro). A Gioconews, Braco ha dichiarato di avere deciso di giocare a Rotterdam dopo una sfortunata trasferta per il WPT DeepStacks in Belgio. Un viaggio in macchina per cui è valsa davvero la pena, a quanto pare.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento