Gioco legale e responsabile

Live

Patrik Antonius educa Charlie Carrel a Londra, super hero call al river (video)

Patrik Antonius subito protagonista alle Triton Series di Londra. Il finlandese nell'evento inaugurale delizia la platea con un clamoroso call al river ai danni di Charlie Carrel. Una mano che farà parlare molto e destinata ad entrare tra gli Hero Call di sempre. 

Scritto da
01/08/2019 13:01

2.629


Charlie ci prova e Antonius risponde

Non si diventa campioni per caso. Patrik Antonius è sulla cresta dell’onda da oltre 15 anni ed è indicato da tutti come uno dei giocatori più forti di sempre. La mano che vi andiamo a raccontare lo testimonia. Charlie Carrel a sua volta è un fenomeno emergente, cresciuto rapidamente nel mondo dell’online e poi affermatosi anche dal vivo. Ma questa volta il suo bluff non è andato a buon fine.

Le scintille fra i due prendono vita nell’evento#1 delle Triton Series in corsa a Londra. L’evento#, il “£25.000 6-Max Turbo NLH“, ha visto i due players allo stesso tavolo. La mano arriva nel livello 15.000-30.000 big blind ante 30.000. Fold generale del tavolo fino a Charlie Carrel, il quale da small blind da vita ad un bvb aprendo il gioco a 80.000 con 8 4 . Da grande buio Patrik Antonius spilla k 6 e opta per il call. Sul flop 6 j 9 e con 190.000 gettoni nel pot, Carrel betta 65.000. Chiama lo scandinavo e si passa al turn con un piatto composto da 320.000 pezzi.

L’hero call di Patrik Antonius

La mano fra Charlie Carrel e Patrik Antonius si fa sempre più interessante, soprattutto quando al turn scende 5 che consegna un progetto di scala ad incastro al britannico. Quest’ultimo opta per il check, imitato da Patrik. Si pass quindi al river e in quinta strada scende 2 che certifica la mano di Antonius come la migliore. Carrel però non si scompone oltre modo e dopo qualche attimo di riflessione muove allin per oltre 900 mila chips.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Patrik Antonius è dunque davanti ad un bivio e soprattutto si gioca la permanenza nel torneo, visto che il suo stack di 450.000 unità è ampiamente coperto dal rivale. Una decisione non facile e probabilmente anche sofferente, considerando che il finlandese utilizza ben 4 time bank. Poi chiama e il suo hero call risulta vincente. Una giocata che fa esaltare anche i due speaker inglesi al commento e che sicuramente ha fatto sobbalzare tutti davanti allo schermo.

Grazie anche a questa mano Antonius riuscirà ad arrivare a premio nell’evento, chiudendo la sua cavalcata al 17° posto per 43.100 sterline. Carrel invece, dimezzato nello stack, sarà proprio l’uomo bolla del torneo quando pusha con A-2 e si trova dominato da A-K.

Il video della mano

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento