Gioco legale e responsabile

Live

Bellande ride, Bellande si dispera. Quando non è bello esultare prima del tempo (Video)

Scritto da
28/11/2019 15:00

887


Jean Robert Bellande è uno dei giocatori più famosi del mondo, ma in questa situazione perde qualche out in giro… Esattamente 4. 

 

Non dire gatto…

Lo insegna la vita, ancora prima che il poker: mai esultare o rallegrarsi prima di aver messo nel sacco il gatto, come diceva Trapattoni. 

Più di una volta abbiamo preso parte, da semplici spettatori o addirittura protagonisti attivi e passivi, al concretizzarsi della carta sul river che ha totalmente cambiato il responso della mano. 

La cartina di tornasole che fa da pilota q eusto tipo di enunciato, ce la fornisce un clamoroso colpo giocato da Jean Robert Bellande e Sarkis Akopyan al Main Event delle World Series Of Poker 2012. 

Bellande e Akopyan

Siamo a bui 2.500/5.000. 

Il russo apre da early position con una mano che avrebbe probabilmente beneficiato meglio di questo trattamento da late position, 9 f0* e lo fa con una size già abbastanza alta per quel periodo, 16.000. 

Da Small Blind, Bellande decide che è ora di mandare tutto per ulteriori 66.500 con a q , una mossa corretta visto il suo stack. 

Il quanto meno azzardato call del suo avversario non tarda ad arrivare e Bellande comincia il suo teatrino nel quale inserisce pure la sua whinata del secolo: “a me piace il tuo call, ma non sono esattamente fortunato in questo tipo di situazioni”. 

Per poi cominciare a tormentare Akopyan sulla qualità della sua chiamata. 

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Il colpo

Il flop, a 2 8 fa esultare Bellande che ora chiede al dealer di non far comparire sul tavolo Jack o 7 che darebbero la bilaterale al suo avversario, ma non tiene presente che…

…Che anche un 6 potrebbe mettere a rischio la sua sopravvivenza che è invece esattamente la carta che atterra al turn. 

Bellande si accorge con ritardo che un 7 al river potrebbe essere causa della sua eliminazione, solo dopo che un terzo giocatore glielo fa notare. 

Il resto, come al solito, ve lo facciamo scoprire da soli. 

Il consiglio è quello di esultare, proprio se ci sentiamo di farlo, solo quando le chip ci vengono consegnate nelle loro totalità.

Buona visione!

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento