Gioco legale e responsabile

Live

Niente rimonta per Castelluccio e Bendinelli ad Amsterdam, nessun azzurro al final table

Si spegne il sogno azzurro ad Amsterdam. Nel day 3 del main event Sergio Castelluccio e Giuliano Bendinelli raggiungono il capolinea e si consolano rispettivamente con 7.800€ e 11.642 euro. Cadono anche i big stranieri ancora in corsa e così il titolo di campione potrebbe finire nelle mani di qualche "UnderDog", assieme alla prima moneta da 240.183€.

Scritto da
30/11/2018 11:30

687


Day 3 amaro per gli azzurri

Castelluccio e Bendinelli erano chiamati ad una pronta risposta nel corso del day 3. Soprattutto Sergio doveva trasformare i suoi 16 big blinds in qualcosa di più importante per avanzare nel main event. E invece la corsa del campano si esaurisce quasi subito: partiti in 36 players, Sergio Castelluccio molla la presa al 35° posto e si consola con 7.800€. Resiste più a lungo Giuliano Bendinelli. Il ligure partiva con il doppio delle chips di Castelluccio e dunque non aveva necessita immediata di trovare il raddoppio.

Giuliano Bendinelli

Ma giunti non lontani dal tavolo finale, l’azzurro è costretto a prendere la via delle casse in 20° piazza per un premio da 11.642 euro. Con la sua eliminazione, non restano più italiani nel main event del MCOP. A far compagnia a nostri giocatori però, ci pensano anche i big stranieri. Non è un day 3 molto amico dei nomi importanti. Nelle prime battute escono di scena Stefan Wolzak (34°), Noah Boeken (33°) e l’ex leader Michiel Brummelhuis (31°). Al 27° posto, scorrono i titoli di coda anche per Steve O’Dwyer. Il player americano centra la doppia coppia, ma dall’altra parte Max Lehmanski hitta la scala e anche per il campione del torneo high roller cala il sipario.

Poker orange al final table

Il day 3 del main event di Amsterdam ha bisogno di conoscere i nomi dei nove finalisti. Così è una discesa senza appello quella che porta alla formazione del tavolo finale. In questa corsa da dentro o fuori, pagano dazio anche Sebastiaan de Jonge (19°), James King (17°), Max Lehmanski (13°) e Jan Eric Schwippert (12°). Il tedesco, a lungo protagonista della terza giornata, si trova fuori dai giochi quando in bvb muove allin con A-9 e trova K-K in mano a Jasper Meijer van Putten. Sbolla il tavolo finale Vlada Stojanovic. Con l’eliminazione di quest’ultimo, i nove players left possono finalmente imbustare.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Comanda nel count Teun Mulder, il quale vince in volata il duello per la leadership con Kilian Kramer: l’olandese imbusta 2.075.000, mentre l’austriaco mette dentro la busta 2.020.000 gettoni. In tutto sono quattro i padroni di casa che proveranno a tenere il titolo in Olanda. Oltre a Mulder, sono della partita anche Jasper Meijer van Putten (1.170.000), Joey Vittali (925.000) e Alberto Stegeman (275.000). Pascal Baumgartner è il nome più importante del lotto dei finalisti. Lo svizzero però, si trova in penultima piazza con 215.000 unità e ha bisogno di almeno un paio di raddoppi per tornare in gara.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento