Gioco legale e responsabile

Live

Quella sottile differenza tra cooler e bad beat nel monster pot al Bike (video)

Un altro mano spettacolare ed interessante al TV table del Bike. In una sessione di Cash game high stakes arriva uno spot particolare fra due regular. Da una parte Dennis con il suo colore floppato e dall'altra Art Papazyan con la sua scala chiusa al turn. Non ci resta che analizzare la mano e poi assistere al video della mano stessa. 

Scritto da
03/04/2019 15:30

1.044


Flush floppato

Il tavolo cash game del Bike regala sempre spunti interessanti. E anche questa volta non ha deluso le attese nella sessione $100/$200/$400 + $400 Big Blind Ante. Insomma un high stakes di quelli importanti. La mano si apre con Art Papazyan che piazza lo straddle a 400 da under the gun e dopo il fold generale del tavolo da big blind Dennis rilancia a 2.500$ con k 3 . Art spilla j 10 e chiama. Il flop è una mezza sentenza con q 8 7 . Dennis forte del colore esce a 400$ su un piatto di 5.600 dollari.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Art con il suo incastro di scala e progetto di colore al jack, opta per un rilancio a 2.200 e c’è il call immediato del rivale. Si passa al turn quindi, con 10.000 bigliettoni nel pot e se Dennis runna al 99%, il buon Papazyan ha soltanto l’1% con un’ipotetica scala colore runner-runner. In quarta strada scende un 9 che anima ancora di più l’azione. Art ha chiuso il suo progetto di scala e sta per finire nella trappola del suo avversario.

Pot da 128 mila dollari

Al Bike il tavolo cash game high stakes è una miniera di mani spettacolari ed interessanti. Quella che vi stiamo narrando, non si sottrae a tutto questo. Dennis è il primo a parlare dopo il turn e “bussa”, mentre Art esce a 7.800 dollari. Immediato il call del rivale, il quale si lascia dietro 51.300 bigliettoni contro gli 87.500 dollari di Papazyan. Si va dunque al river, con un piatto che si fa sempre più grande a quota 25.600$. In quinta strada scende un j che induce al secondo check consecutivo Dennis.

Art dal canto suo pensa di essere avanti in questa mano ed esce a 5.400$. Dennis ci pensa qualche istante e annuncia l’allin per 51.300 dollari. Adesso spetta a Papazyan entrare “In the Tank“. Una lunga riflessione, visto che l’eventuale call costerebbe almeno 2/3 del suo stack. Spende almeno un paio di “Time Bank” e alla fine chiama per un monster pot da 128.200 dollari. La sua scala non basta contro il colore del rivale e per Art c’è una bella mazzata nel count della sessione. Per Dennis una condotta perfetta che lo porta ad incassare un piatto ricchissimo.

Il video della mano

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento