Gioco legale e responsabile

Live

Eli Elezra torna a ruggire: batte Zolotow e Negreanu e conquista l’8-Game dello US Poker Open

Prestigioso successo per Eli Elezra, che nell’evento 6 dello US Poker Open supera in heads-up Steve Zolotow. Terzo posto per Daniel Negreanu. Con questa vittoria, l’esperto poker player aggiunge 183.600 dollari alle sue vincite in carriera nei tornei di poker live.

Scritto da
10/06/2021 10:00

630


Passano gli anni, i giocatori vanno e vengono, ma i campioni restano. Eli Elezra, 60 anni compiuti lo scorso novembre, ha vinto l’evento 6 dello US Poker Open, un torneo di 8-Game Mix da 10.000 dollari di buy-in che fa parte del PokerGO Tour.

Elezra ha trionfato al termine di un tavolo finale “esperto”, vista la caratura dei giocatori che sono arrivati a contendersi il titolo. Due nomi su tutti: Steve Zolotow (76 anni) e Daniel Negreanu (solo 46, ma in quanto a esperienza non è secondo a nessuno).

 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.
Eli Elezra

Eli Elezra

 

Show di Daniel Negreanu…

Dopo le eliminazioni di David Baker (altra vecchia volpe) e Nick Guagenti, il tavolo finale ufficiale da 5 giocatori è potuto cominciare. Subito Negreanu in evidenza, autore dell’eliminazione di Erik Sagstrom, ex leggenda del poker online, in una mano di Omaha in cui il canadese ha centrato una doppia coppia che ha reso vana l’overpair dell’avversario.

Lo stesso Negreanu ha poi fatto metaforicamente fuori anche Richard Sklar. ‘Dnegs’ apre a 120.000 chip con A J (parliamo di No Limit Hold’em ovviamente) e l’avversario manda la vasca con 8 8 . Negreanu chiama e passa in testa al flop, J 7 5 . Il 7 al turn e il 3 certificano l’uscita di Sklar al 4° posto.

E rimaniamo in 3.

… che però cade contro Eli Elezra

Proprio quando sembra che Negreanu sia lanciato verso la vittoria, Eli Elezra lo elimina durante una mano di PLO. Zolotow folda il bottone, Eli rilancia a 240.000 con K Q J 9 e Negreanu difende il grande buio con A 7 5 5 , rimanendo con soli 425.000 pezzi.

Il flop, 8 3 3 , induce Eli Elezra a puntare proprio 425.000 chip. Daniel ci pensa su parecchio e chiama, ma nonostante sia favorito al flop, il 7 al turn aumenta le chance di Eli Elezra. L’americano trova la Q , uno dei 16 out a sua disposizione, e il canadese si deve accontentare della terza piazza.

L’heads-up

Il testa a testa comincia con Zolotow in vantaggio, 4,7 milioni di chip a 3,7. Nel giro di un’ora, però, Eli Elezra cambia marcia e si trova ad avere 9 volte lo stack del suo avversario, chiudendo con una mano di Seven Card Stud 8 or Better.

Con questa vittoria, Elezra rompe un digiuno che durava da giugno 2019, quando vinse il suo quarto braccialetto alle WSOP nel torneo di Seven Card Stud da 1.500 dollari.

Adesso ad Eli mancano poche migliaia di dollari per sfondare il muro dei 4 milioni vinti in carriera nei tornei di poker live, lui che in realtà è più uno specialista del cash game.

Il payout del final table

  1. Eli Elezra $183.600
  2. Steve Zolotow $136.000
  3. Daniel Negreanu $88.400
  4. Richard Sklar $68.000
  5. Erik Sagstrom $54.400
  6. Nick Guagenti $40.800
  7. David Baker $34.000