Gioco legale e responsabile

Live

EPT Londra: Suriano al top, Annette Obrestad non scherza…

Scritto da
11/03/2013 09:07

4.182


davide-surianoDomenica indimenticabile per Davide Suriano che ha giocato un day 1A al limite della perfezione al PokerStars EPT Londra:  il giocatore pugliese occupa un posto al sole della top 10. Tra i 236 iscritti, nutrita la truppa azzurra: per fortuna passano al day 2 ben sei nostri rappresentanti. C’è anche Luca Pagano che si difende con i denti e chiude con uno stack di 30.600 gettoni, dopo aver perso la mano chiave contro Alfonso Iliano (poi eliminato).

Come detto il chipleader italiano è Davide Suriano, sesto nel chipcount generale, forte di una dote di 130.800 fiches. Non è messo male neanche Nicola Greco con 53.600. Giornata altalenante per Mario Adinolfi (35.900) che paga caro una mano cruenta con Leo Margets. Presenti domani anche Piero Guido (29.600) e Peppino Finocchi (24.600).

In testa troviamo il canadese Marc-Andre Ladouceur (163.500) ma attenzione a Steve O’Dwyer (127.500) in grande forma. Quando sente l’aria di Londra si scatena, per questo motivo è da tenere in seria considerazione per la vittoria finale anche Annette Obrestad: la grinder norvegese è riuscita a piazzarsi al 21esimo posto con 91.700 chips.

A tenere alta la bandiera britannica il “bullo” Luke Schwartz (66.000) e la bella Liv Boeree (56.100). In buona condizione Theo Jorgensen (65.500) che sembra essersi ripreso dal trauma della rapina subita tre mesi fa nella sua villa. Non scherzano neanche Vanessa Selbst e Leo Margets. La top 10 del chipcount al termine del day 1A che ha visto sopravvivere 132 giocatori:

1    Marc-Andre Ladouceur 163.500
2    Adria Balaguer 160.300
3    Antoine Labat 150.000
4    Antonio Matias 141.000
5    Timothy Davie 136.800
6    Davide Suriano 130.800
7    Seun Oluwole 127.900
8    Steve O’Dwyer 127.500
9    Ramey Shaio 121.700
10    Michel Dattani 119.000

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento