Gioco legale e responsabile

Live

EPT National Praga: “Terminator” Mondrus inarrestabile, a lui €382k

Scritto da
13/12/2018 12:15

859


Quando è la tua giornata c’è poco da fare, così come quando non lo è. Per Boris Mondrus parliamo decisamente del primo caso. Partito con il quarto stack sui 6 qualificati al final table dell’EPT National Praga, l’israeliano ha atteso la prima eliminazione per mettersi in modalità “terminator”. Tradotto in termini pratici, da lì in avanti li ha eliminati tutti lui.

Purtroppo per il nostro Walter Treccarichi la dura legge del tavolo ha detto questo. L’italiano è stato il primo degli eliminati dal futuro vincitore, come scrivevamo qui. “Cesarino” ci ha poi raccontato le sue impressioni in questa intervista.

Registrati su PokerStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito!

EPT National Praga: il “perfect day” di Boris Mondrus

Il torneo è invece andato avanti e sempre più nel segno del giocatore israeliano. Prima Velasevic (AA vs 77), poi Al Saidy (66 vs 33) e infine l’heads up, nel quale partiva con enorme vantaggio sul ceco Lon (63 milioni contro 11). Lon riesce a raddoppiare ma poi perde il coinflip decisivo: AQ vs 88 e asso “a faccetta”, a chiudere ogni discorso.

Questo il payout del final table:

  1. Boris Mondrus, Israel, €382.750
  2. Ondrej Lon, Czech Republic, €204.200
  3. Ali Al Saidy, Norway, €138.400
  4. Danilo Velasevic, Serbia, €106.600
  5. Walter Treccarichi, Italy, €89.000
  6. Ut Tam Vo, France, €71.800

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento