Gioco legale e responsabile

Live

EPT Praga 2018: Treccarichi e Mazzilli avanzano al day 3 del National a 30 left

La strana coppia azzurra. Walter Treccarichi e Alessandro Mazzilli sono gli ultimi baluardi italiani nella discesa al titolo all' EPT National. Si infiamma quindi uno degli eventi principali dell'EPT Praga 2018, dopo un day 2 che ha letteralmente scremato il field: si è passati da 373 players ad appena 30 giocatori in corsa. Leader della truppa è Iliya Iliev

Scritto da
11/12/2018 08:41

892


Tutti i numeri dell’EPT National

Il “€1.100 EPT National“, all’EPT Praga 2018, ha fatto registrare il record per la tappa della Repubblica Ceca. In 2.486 si sono lanciati nella mischia dei tre round di qualificazione, determinando un prize pool netto di 2.411.420 euro. La cifra va spartita in 373 posizioni “In the Money“, ovvero lo stesso numero di giocatori che hanno ottenuto l’accesso alla seconda giornata. Se per il cash minimo ci sono 1.720€, al campione è riservato un assegno da ben 382.750 bigliettoni. 28 erano gli azzurri promossi al day 2, ma come detto ne restano appena due sulla strada che conduce al tavolo finale.

Registrati su PokerStars.it  e BetStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito, inserendo il codice QUARANTA!

Impressionante la velocità con cui sono state messe a segno le eliminazioni. Basti pensare che dopo appena un livello e mezzo di gioco (90 minuti), restavano in corsa appena 150 players. A fine giornata saranno in 30 a completare il giro di boa, con 343 eliminazioni durante i 10 livelli previsti. In realtà il day 2 avrebbe dovuto concludersi a 32 left, ma proprio nell’ultima mano Harpreet Padda ne elimina due. Quest’ultimo chiama con 9-9, l’allin di Andreas Vlachos (A-8) e quello di Laurence Fleury con 7-7. Il board non concede appelli e così sono 30 i giocatori che approdano al day 3.

Walter e Alessandro on fire

All’EPT Praga 2018 dunque, il “€1.100 EPT National” si avvicina alla formazione del tavolo finale. Un sogno alla portata per il duo italiano. Walter Treccarichi è nella zona media del count con 1.495.000 chips e ha dalla sua parte una miriade di skills per completare la rimonta. Situazione nettamente più deep per Alessandro Mazzilli. Per lui infatti, dentro la busta ci sono 2.855.000 che lo portano a ridosso della top ten. Insomma le condizioni per assistere ad una bellissima cavalcata ci sono tutte. L’uomo da battere è a sua volta Iliya Iliev. Il bulgaro domina dall’alto dei suoi 8.820.000 gettoni e di sicuro non è stato sfortunato nel corso del day 2, come ha candidamente ammesso a fine giornata.

Walter Treccarichi

Ai taccuini di Pokernews, Iliev ha detto di aver visto in due mani consecutive A-A e in entrambi i casi ha trovato Q-Q in mano ai rivali ottenendo sempre i massimi. Run a parte, il bulgaro deve però guardarsi le spalle da due clienti assai scomodi. Il primo è Preben Stokkan e l’altro Jean-Noel Thorel. Il norvegese è il solito martello e mette assieme 7.700.000. Il francese invece, si accomoda al terzo posto provvisorio a quota 5.900.000. In corsa poi ci sono anche Bryan Paris (2.060.000), Stefan Vogt (1.510.000) e soprattutto Charlie Carrel (1.425.000). Il gioco riprende alle 12.00, con il livello 27: 30.000-60.000 ante 60.000.

La top 10

  • Iliya Iliev Bulgaria 8.820.000
  • Preben Stokkan Norway 7.700.000
  • Jean Noel Thorel France 5.900.000
  • Boris Mondrus Israel 4.700.000
  • Eli Fagundes De Alvarenga Junior Brazil 3.780.000
  • Mohamad El-rais Switzerland 3.555.000
  • Peter Turmezey Hungary 3.085.000
  • Georgios Kitsios Greece 2.965.000
  • Harpreet Padda Canada 2.960.000
  • Ali Maitham Al Saidy Norway 2.930.000

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento