Gioco legale e responsabile

Live

EPT Praga Main Event: Shehadeh chip leader a 41 left, anche Di Cesare in top ten

Luigi Andrea Shehadeh comanda l’EPT Praga Main Event 2019 dopo il Day 3; vola anche Alessio Di Cesare, bene Zarbo, cortissimo Candelari. Eliminati invece Di Giacomo, Carbone, Sammartino, Hysenbelli, Speranza, Delfoco, Smeraglia e Dato.

Scritto da
15/12/2019 09:12

4.768


Sono rimasti soltanto 41 giocatori a contendersi la picca e il milione di euro abbondante in palio all’EPT Praga Main Event 2019, e tra loro ci sono quattro italiani. La ciliegina sulla torta è la chp lead di Luigi Andrea Shehadeh, primo con 2.287.000 chip.

Una giornata decisamente positiva per i colori azzurri, cementata anche dal 5° posto assoluto di Alessio Di Cesare, grazie a uno stack d1.682.000. Rivedremo al Day 4 di oggi anche l’italofrancese Giuseppe Zarbo (525.000) e un cortissimo Francesco Candelari (226.000).

 

EPT Praga Main Event Luigi Andrea Shehadeh

Luigi Andrea Shehadeh (photo courtesy of PokerNews)

 

In questo Articolo:

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

EPT Praga Main Event: gli altri azzurri usciti a premio

Sebbene tifassimo affinché tutti e 12 gli italiani approdati al Day 3 potessero raggiungere il Day 4, era verosimile aspettarsi la caduta di qualche connazionale. Tra gli azzurri eliminati, il migliore è stato Claudio Di Giacomo, 43° per €17.450 – lo stesso premio ricevuto da Giuseppe Carbone per il suo 52° posto.

77° piazza per Renato Hysenbelli, che si porta a casa €12.150, mentre il 115° posto fa incassare a Gianluca Speranza €10.970. Chiudono con  un premio di €9.850 Francesco Delfoco (120°), Antonio Smeraglia (122°) e Andrea Dato (131°).

L’eliminazione cocente di Dario Sammartino

Abbiamo volutamente tralasciato il 60° posto di Dario Sammartino (€14.550) perché la mano che lo ha visto abbandonare l’EPT Praga Main Event merita di essere raccontata.

Dario apre pre-flop e un altro giocatore piazza una three-bet. Victor Bogdanov opta per un cold-call da bottone, e anche il nostro Sammartino decide di vedersi il flop:

Flop: J 6 7

Tutti fanno check a Bogdanov, che esce in puntata ricevendo soltanto il call di Dario.

Turn: 3

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Doppio check.

River: K

Sammartino esce puntando un importo equivalente al piatto e Bogdanov risponde andando all-in. L’azzurro chiama aggiungendo le sue ultime 50.000 chip con 7 7 per un set floppato, ma Bogdanov mostra K K per un overset centrato al river.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

La mano chiave per Shehadeh

Come detto, è Luigi Shehadeh la lepre di questo EPT Praga Main Event Day 3. L’azzurro deve gran parte della sua leadership a uno dei piatti più grossi dell’intera giornata, al termine del quale ha eliminato un avversario piazzando quasi un double up.

Luke Marsh rilancia da cutoff e Luig da bottone controrilancia a 81.000 (bui 6.000/12.000/12.000). Andreas Boelling da small blind piazza una four-bet a 400.000, lasciandosi dietro circa 340.000. Marsh folda e Shehadeh va all-in, trovando il call dell’avversario.

Boelling mostra A Q , ma Shehadeh ha A K . Un board 7 4 2 J 8 non cambia le carte in tavola, mandando Boelling alla cassa e spedendo Shehadeh nelle parti nobili del chip count provvisorio.

EPT Praga Main Event: top ten del chip count

Segnalando come tra i 41 left ci siano ancora anche Dietrich Fast (989.000), Orpen Kisacikoglu (798.000), Dominik Panka (559.000), il campione del mondo Hossein Ensan (520.000) e Gaelle Baumann (370.000), ecco il dettaglio della top ten del chip count a fine Day 3:

  1. Luigi Shehadeh Italy 2.287.000
  2. Gaby Livshitz Israel 2.053.000
  3. Norbert Szecsi Hungary 1.978.000
  4. Akin Tuna Germany 1.919.000
  5. Alessio Di Cesare Italy 1.682.000
  6. Pierre Calamusa France 1.500.000
  7. Gab Yong Kim South Korea 1.458.000
  8. Mikalai Pobal Belarus 1.394.000
  9. Sorin Flutur Romania 276.000
  10. Morten Hvam Denmark 1.176.000

Il payout del final table

  1. €1.005.600
  2. €598.880
  3. €421.450
  4. €316.780
  5. €241.230
  6. €177.420
  7. €134.610
  8. €96.100
  9. €74.770

EPT Praga €25.000 Single-Day High Roller: vince Greenwood

Segnaliamo anche la vittoria di Sam Greenwood nel Single-Day High Roller da €25.000. Il canadese ha battuto in heads-up Steve O’Dwyer, incassando una prima moneta da €411.311:

  1. Sam Greenwood Canada €411.311
  2. Steve O’Dwyer Ireland €384.969
  3. Sam Grafton United Kingdom €216.310
  4. Jans Arends Netherlands €163.220
  5. Danny Tang Hong Kong €126.770
  6. George Wolff United States €98.250 $
  7. Matthias Eibinger Austria €77.650
  8. Mustafa Jukovic Sweden €60.220
  9. Joris Ruijs Netherlands €45.960

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento