Gioco legale e responsabile

Live

Il coast to coast vincente di Salvatore Napolitano, è campione a IPO San Marino

Salvatore Napolitano è il campione di IPO San Marino. Al termine di una bellissima galoppata conquista la picca e una prima moneta da 92.820 euro, dopo un deal a tre left. Dopo anni di assenza dal panorama live, Napolitano si issa sul gradino più alto: un sogno che ha preso corpo con la leadership nel day 1A e una prestazione di spessore, chiusa appunto con il successo. 

Scritto da
03/09/2019 09:55

1.839


Da 11 left alla picca

Il main event di IPO San Marino, si apre nel final day con 11 giocatori a caccia del pass per l’official final table. Questo è il primo grande obiettivo per tutti. Con due eliminazioni parte il tavolo finale a 9 players, mentre a 8 left decolla anche la diretta streaming. Insomma nessuno vuol perdersi un posto nella discesa al titolo di campione e dopo qualche schermaglia il primo a mollare la presa è Alain Bucher, il cui A-10 è dominato da A-J di Umberto Calabrese.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Il nome del decimo classificato è quello di Michele Zago. Indicato fra i favoriti per la vittoria finale, vede la sua combo-draw non concretizzarsi al river e alza bandiera bianca dal tavolo finale. Come detto, a 9 left i giocatori passano su un solo tavolo, ma con l’eliminazione di Francesco D’Armi in nona piazza abbiamo l’official final table. Quest’ultimo muove allin con 8-8 e trova il semaforo rosso dalle parti di Giampiero Mapelli: la coppia di donne tiene e restano in otto a giocarsi il titolo.

L’acuto di Napolitano

A 8 left la tensione sale a IPO San Marino, mentre escono di scena possibili protagonisti come Luca Topazio e Gianluca Trebbi. Luca si avvia alle casse in ottava piazza, mentre Gianluca si ferma in sesta dopo un torneo in versione montagne russe. Fra loro, si inserisce Elya Bensimhon out al settimo posto. Mancano il podio pure Giampiero Mapelli e Juri Pedrini: Giampiero dopo aver iniziato la giornata da leader si arresta al quinto posto, mentre Juri è fuori ad un passo dalle medaglie.

Salvatore Napolitano photo by poker.gioconews

A tre left Napolitano, Calabrese e Yu Jing Chun   si fermano qualche minuto a discutere di un possibile ICM deal. Trovato l’accordo viene ridisegnato il payout e riprende la corsa. Chun chiuderà sul gradino più basso del podio, lasciando in heads up la coppia più accreditata: Salvatore Napolitano e Umberto Calabrese, i due maggiori protagonisti al final table. La spunta Salvatore, il quale mette in tasca un assegno da 92.820 euro, mentre il rivale si consola con 83 mila bigliettoni. Non solo, ma Calabrese vince anche la Last Longer del torneo e si assicura così pacchetti pagati per le prossime tappe.

Il payout del final table

1. Salvatore Napolitano €92.820*
2. Umberto Calabrese.  €83.000*
3. Yu Jing Chun             €75.000*
4. Juri Pedrini €38.929
5. Giampiero Mapelli €30.139
6. Claudio Trebbi €22.604
7. Elya Bensimhon €16.593
8. Luca Topazio €12.558
*Deal

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento