Gioco legale e responsabile

Live

IPT Grand Final: 30 italiani al day 3, ma Baumstein e Kurganov fanno paura

Scritto da
06/05/2012 01:11

6.587


Scott Baumstein: un'altra giornata da chipleader per luiDa 212 a 44 giocatori, il day 2 si conferma uno dei più duri anche all’IPT Grand Final in corso a Sanremo. La stella di Scott Baumstein continua a splendere senza curarsi più di tanto della giornata massacrante: lo statunitense imbusta ancora una volta più chips di tutti, 777.500 per la precisione.

Guerra alza… bandiera bianca
Fra i vip che devono ben presto salutare il torneo ci sono Alessio Isaia, Paolo Della Penna e Cristiano Guerra. In particolare il pro di Sisal Poker conferma di attraversare un periodo estremamente sfortunato: centra doppia coppia proprio sul flop dove il suo avversario chiude una scala difficilmente leggibile. Player out e in casa Guerra si pensa già alle WSOP.
Out anche Sergio Castelluccio, che così non riesce a ripetersi dopo il grande EPT Grand Final disputato appena pochi giorni fa.

Una bolla…in un soffio
Stavolta, forse anche in ragione di un field qualitativamente ben sopra la media, non assistiamo a un bubble play lungo e dai contorni drammatici. Lo scoppio della bolla avviene dopo appena pochi minuti di hand-for-hand. L’amaro calice tocca ad Andrea Anderson, eliminato da Andrea Vitale. Allin sul turn con top pair e progetto di colore al K, contro il colore già chiuso dell’avversario. Per Vitale, comunque, c’è un bel weekend in costiera amalfitana come premio di consolazione…

Sanremo colonizzata?
Tutti speriamo ovviamente che sia una tendenza destinata a scemare nel day 3 di oggi, ma allo stato attuale ci sono 4 stranieri ai primi 4 posti, e 6 ai primi 7. A parte Baumstein, fa paura al terzo posto Igor Kurganov (foto sopra): parliamo di uno che pochi giorni fa vinceva 1.080.000€ all’High Roller dell’EPT Montecarlo battendo Daniel Negreanu in heads up…
Il primo italiano  è Desiderio Boncioli (foto sotto), 5°, esponente di quella “old school” che non di rado corre in soccorso delle italiche sorti. Completano la top ten tre validi ed esperti pro italiani come Marcucci, D’Errico e Amatruda.

Italian power
I nostri 4 in top ten ci tirano su il morale, anche perchè Marcucci si è fatto notare per alcuni scontri senza paura contro il chipleader, mentre D’Errico è un ben noto top player di cash game che potrebbe piazzare la zampata in mtt live. Quanto ad Amatruda, se riesce a frenare una certa tendenza al “carpiato con avvitamento”, è un giocatore illeggibile e dunque temibile per tutti.

Giorgia Tabet, ultima donna rimasta in giocoE poi ci sono ancora diverse frecce importanti al nostro arco: da Longobardi a Dato, da Oliva a Cordì, da Perati al grinder Garzelli. In totale sono 30 su 44 gli azzurri in gioco, un pelo in più dei due terzi. Tra di essi una short ma grintosa Giorgia Tabet che, dopo l’uscita di Carlotta Ceccatelli, è l’ultima donna in gara. Una porzione extra del nostro tifo è garantita.

Ecco la top ten, ricordando che per tutti i dettagli della giornata è possibile consultare il nostro Blog Live, con la possibilità di lasciare i vostri commenti sul Forum:

  1. Scott Aaron Baumstein – USA – 777.500
  2. Philippe Clerc – FRA – 598.500
  3. Igor Kurganov – RUS – 515.000
  4. Sebastian Leqlercq – FRA – 465.000,00
  5. Desiderio Boncioli – ITA – 460.000
  6. Ole Schemion – GER – 396.000
  7. Anders Rasmussen – DEN – 370.000
  8. Gianluca  Marcucci – ITA – 361.000
  9. Riccardo D’Errico – ITA – 360.000
  10. Daniele  Amatruda – ITA – 335.000
Il day 3 ci porterà in dote gli 8 giocatori che lunedì si contenderanno la vittoria. La lotta sarà furibonda, poichè se tutti e 44 hanno già garantiti 3.500€, il final table ne vale 16.220 e il primo posto addirittura 200.000€!
L’appuntamento è dunque per oggi alle ore 14. Nell’attesa, vi lasciamo con il video che racconta lo scoppio della bolla!

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento