Gioco legale e responsabile

Live

“Famo er pokerino, famo er pokerino…”: Jamie Gold e un fold discutibile (Video)

Jamie Gold nel bene e nel male. Il campione del mondo 2006 si è reso protagonista di un fold molto discusso pochi giorni fa, durante il "$5.000 Sit&Go" al Poker After Dark. Passa over pair al flop, sul push di un rivale. E ci riporta alla mente una leggendaria scena del cinema italiano.

Scritto da
26/10/2019 16:55

2.313


Un déjà-vu cinematografico

La mano di Jamie Gold ci porta alla mente un classico del cinema italiano. Stiamo parlando di quel capolavoro di “Comapagni di Scuola“, diretto e interpretato da Carlo Verdone, insieme ad un cast eccezionale. Fra questi ci sono Christian De Sica e il compianto Angelo Bernabucci: il primo interpreta Bruno Ciardulli, uno squattrinato cantante/artista che prova in tutti modi a sbarcare il lunario. L’altro, alias Walter Finocchiaro, è un arricchito venditore all’ingrosso di carni, le cui battute taglienti sono entrate a far parte del linguaggio comune e non solo della parlata romana.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Nell’episodio incriminato De Sica e Bernabucci sono impegnati in una partita a quattro di poker all’italiana e l’inquieto Ciardulli sul pesante rilancio di Alessandro Benvenuti (alias Lino Santolamazza), decide di passare la sua mano. Finocchiaro recupera le carte gettate da Burno ed esclama: “Ma come? Famo er pokerino, famo er pokerino e poi con tre ganci, te caghi sotto?“. Per la cronaca il “perfido” Benvenuti ha aria fritta in mano. Inevitabile il parallelo, fra questa mitica scena e quello che abbiamo visto la scorsa notte al Poker After Dark con Jamie Gold.

Fold giusto o no?

Come detto, Jamie Gold siede al tavolo Sit&Go del Poker After Dark dal buyin di 5.000 dollari. Da EP il campione del mondo 2006 apre a 2.000, nel livello 500-1.000, con j j . Foldano tutti fino a Simmons che da grande buio opta per la 3bet a 6.500 con a 8 . Sembra un invito a nozze per Gold, il quale infatti piazza la sua 4bet a 17.000. Ma il bello deve ancora arrivare.

Il big blind non sembra per nulla intimorito: nel dal solito atteggiamento guascone di Jamie e ne tanto meno dalla sua azione. Così Simmons chiama e si passa al flop, con 35.500 gettoni nel pot. Nelle tre carte comuni scendono 8 5 4 e il grande buio prima va in check e poi sulla bet a 15.000 di Jamie Gold, annuncia l’allin per 64.000 fiches.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Il campione del mondo 2006 ci pensa: ha in tutto uno stack di 127 mila pezzi e dunque, anche perdendo l’allin, resterebbe con circa 60 big blind. Uno stack infinito per un sit&go del genere. Invece Jamie Gold dopo averci pensato almeno un paio di minuti, opta per il fold mostrando la sua over pair, in netto vantaggio sulla top pair del rivale. Un fold che farà parlare molto.

Il buon Bernabucci da lassù, probabilmente avrà detto la stessa frase del film.

E voi cosa ne pensate del fold del campione main event WSOP 2006? Giusto o Sbagliato? Diteci la vostra.

Il video del fold…

…La scena madre del film