Gioco legale e responsabile

Live

Jamie Gold, che speravi di trovà? Chiama allin con flush e sbatte sul full (video)

Jamie Gold nel bene e nel male. E' ancora lui il protagonista di una mano di cash game al "Live at The Bike" al Bicycle Casinò. Il campione del mondo 2006 perde un piatto da oltre 7 mila dollari con una chiamata assai opinabile al river. In netto vantaggio fino al turn, Jamie Gold sbatte sul full del rivale e ci lascia lo stack intero in quinta strada. 

Scritto da
02/03/2019 15:00

1.453


La trappola di Jamie…

Jamie Gold è uno dei giocatori più assidui al “Live at The Bike“. Solo pochi giorni fa mettevamo in risalto un grandissimo fold del campione iridato. Questa volta invece rimane vittima della sua stessa trappola e di un river non certo amico. Siamo al tavolo cash game high stakes e Jamie Gold è l’unico nome noto in mezzo ad una selva di player occasionali e dal portafoglio bello gonfio. Si gioca il $5-$10 straddle $20. Insomma un livello non altissimo, ma neanche dei più bassi. Un livello nel quale il campione del mondo 2006 può starci tranquillamente. E così si arriva alla mano incriminata.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Dopo lo straddle dell’utg a 20 dollari, “Zio Abe” dal cutoff apre il gioco a 40$ con 6 2 . Dal bottone sale a 175$ “Gil The Plumber” con 7 2 . Dallo small blind Jamie Gold si limita al call con a q . Chiama utg con 5 5 e lo stesso fa “Zio Abe”. Si passa al flop, a 8 7 ,  quando nel piatto ci sono già 730$ e ben quattro giocatori coinvolti nella mano. Check fino a all’original raiser che betta 225$ con la sua bottom pair. Jamie Gold appare in una botte di ferro: ha infatti top pair e il flush draw a cuori. E infatti sarà l’unico a chiamare, pregustando il trappolone.

… Si ritorce contro

Jamie Gold e “Gil The Plumber” quindi, si ritrovano in heads up al turn. Nel piatto ci sono 1.180 dollari e le percentuali sono tutte dalla parte del campione del mondo: 84% per lui e appena il 16% per il rivale. In quarta strada scende un 2 . Progetto di colore chiuso per Gold e paradossalmente migliora la mano anche “Gil”, il quale centra la doppia coppia. Check di Jamie e il suo avversario betta 450$. Gold si inventa la classica scenetta forte della sua mano e alla fine opta per un mini-raise a 1.000$, lasciandosi dietro 2.210 bigliettoni. Istant call del rivale e le percentuali sono sempre a favore dell’iridato 2006. Jamie Gold è al 91%, contro il 9% di “Gil The Plumber” che può vincere solo in caso di full house. Con 3.180 dollari nel pot si arriva al river: 7 .

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Clamoroso ribaltone, con Gold battuto e Gil vincente grazie al full runner-runner. Ma il bello deve ancora arrivare. Gold betta 1.000$, lasciandosi 1.120$ a formare lo stack rimanente, mentre il suo avversario annuncia l’allin per 9 mila bigliettoni. Qui inizia lo show di Jamie Gold. “Wooow, adesso come faccio a passare” esclama il campione del mondo 2006. Pur non avendo ancora deciso se chiamare o foldare, gira le carte sul tavolo mostrando a tutti il proprio punto. Una mossa scorretta e che in alcune partite potrebbe causare un fold immediato, ma non in questo tavolo. Lo show di Jamie Gold prosegue: “Hai poker di sette per caso? Io non posso foldare, è impossibile. Ho colore!”. Il suo rivale lo invita più volte a foldare e mostra agli altri giocatori le sue carte, fino a quando il dealer non riporta un po’ di ordine al tavolo. Alla fine Jamie Gold chiama e vede il piatto da 7.600 dollari pendere dalla parte di “Gil The Plumber“. E quest’ultimo, dopo il call, sembra quasi dire : “A Jamie Gold che speravi di trovà?”.

Il video della mano

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento