Gioco legale e responsabile

Live

Landen va a canestro ai danni della timida Lia per un bluff da ricordare al Bike

Una mano ad alte percentuale di spettacolo al tavolo del bike. Il cestista Lucas Landen piazza un super bluff contro la bella Tia Kajah. Insomma non proprio due regular di grido, al tavolo cash game high stakes. Ma nonostante i nomi poco altisonanti, siamo di fronte ad uno spot davvero particolare e che ha destato molto interesse dall'altra parte dell'Oceano. 

Scritto da
01/04/2020 16:00

1.352


Tia e le dame

Il tavolo Bike alterna nelle sue dirette streaming regular o big noti al grande pubblico, a sessioni dove trovano spazio gli occasionali. Seppur il livello tecnico non sia dei più alti, non mancano certo gli spunti. Come è appunto successo nella mano tra Lucas Landen e Tia Kajah. Lucas è un giocatore di basket professionista che attualmente gioca in Giappone, mentre la bella Tia ogni tanto si diletta al tavolo.

Lucas Lendon

Si gioca il $5-$5 Big Blind Ante $50 e Tia da High Jack apre a $200 con q q . Seduto da cutoff c’è proprio Lucas che spilla 9 9 e 3betta a 725 dollari. Passano i giocatori che aveano limpato in precedenza e la Kajah opta per un semplice call fuori posizione. Il flop sembra dare ragione a lei, con k j q . Middle set per Tia che runna all’87%, contro un piccolo 13% del cestista che può contare su una scala ad incastro. Check della quota rosa, bet a 1.000 di Lucas e call della rivale.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.
Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Lucas piazza il bluff

Il duello,al Bike, si trasferisce in quarta strada e con 3.650$ a lievitare il piatto. Il turn porta in dote un 8 e tutto resta invariato, con Tia nettamente avanti al 91% su Landen. Altro check della Kajah, nuova bet a 1.600 e ancora call. Il pot cresce a 6.760 bigliettoni, mentre ci prepariamo a gustarci la battaglia al river. Il board si completa con 3 e la parola è ancora per Tia. Per la terza volta di fila la giocatrice opta per un check su un board che potrebbe aver consegnato colore o scala.

Lucas non va tanto per il sottile e opta per l’allin diretto a 6.130 dollari. Tia è davanti ad un bivio. Con uno stack che supera di poco i 7 mila dollari è chiamata a giocarsi quasi tutto, oppure nel caso a passare il colpo. Vero che ha dalla sua un set di dame, ma è altrettanto vero che su un board del genere le brutte sorprese possono essere sempre dietro l’angolo. A maggior ragione il fold sarebbe giustificabile, osservando la sua condotta molto conservativa. E infatti dopo lunghissime riflessioni Tia, pur con il punto migliore, molla il colpo. Il pot da oltre 12 mila dollari prende la via di Lucas Landen, autore di un super bluff al tavolo cash game del Bike.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento