Gioco legale e responsabile

Live

Ecco come Las Vegas ricorda il mitico Gavin Smith: il torneo in sua memoria

A meno di sei mesi dalla sua prematura scomparsa, Gavin Smith viene ricordato con un torneo in suo onore. Il "Gavin Smith Memorial" è il miglior modo per ricordare un giocatore molto amato ai tavoli e che è scomparso a soli 50 anni lo scorso 15 gennaio. E non a caso è stata scelta come data il 28 maggio al Rio di Las Vegas, vale a dire 24 ore prima dello start delle WSOP 2019. 

Scritto da
23/05/2019 14:30

869


Poker e Beneficenza

Gavin Smith continua a vivere nel cuore e nella mente dei giocatori. E non è solo un luogo comune, ma un dato di fatto. Le WSOP, il Rio Hotel&Casinò e tutti coloro che hanno conosciuto il mitico Gavin hanno deciso di ricordarlo con un evento benefico e al tempo stesso ricco d’azione. Martedì 28 maggio (ore 18.00 locali), appena 24 ore prima dello start ufficiale della 50° edizione delle World Series Of Poker, si giocherà al Rio di Las Vegas il “Gavin Smith Memorial“. Torneo dal buyin di 200 dollari. Senza alcuna fee da pagare.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Il 50% del buyin andrà nel classico montepremi, mentre l’altra metà sarà dirottata sul fondo creato dagli amici/giocatori di Gavin Smith all’indomani della sua morte. Tale fondo è destinato ad assicurare ai due figli del defunto giocatore una crescita senza problemi dal punto di vista economico. Subito dopo il decesso di Gavin, furono raccolte in poche ore donazioni per oltre 50 mila dollari. Insomma una gara di solidarietà per assicurare un futuro dignitoso ai suoi figli e garantire loro anche un percorso di studi senza grossi intoppi. Nel corso dei mesi le donazioni sono proseguite e per il momento il totale sfiora i 100 mila bigliettoni raccolti.

Re-entry illimitati

Come detto, il “Gavin Smith Memorial” ha come obiettivo sia quello di tenere vivo il ricordo del giocatore e sia quello di proseguire la raccolta di soldi a favore dei figli. Per questo motivo è stato scelto un buyin assai popolare e che dovrebbe richiamare un numero altissimo di giocatori. Non solo, ma inserito nella casa delle WSOP a 24 ore dallo start della kermesse, c’è da attendersi una sorta di invasione. Possibilità di re-entry illimitati e come per il buyin singolo, anche nei vari proiettili che saranno spesi a torneo in corso, il 50% finirà nel prize pool e l’altro 50% andrà ad ingrossare l’assegno da versare per la donazione.

Gavin Smith in una delle sue ultime apparizioni dal vivo

Insomma un torneo per ricordare un grande giocatore e al tempo stesso la possibilità di aiutare una buona causa. L’evento si annuncia assai pirotecnico, grazie anche ad una struttura turbo. Stack di partenza 20.000 gettoni e sei i primi sei livelli avranno una durata di 20 minuti, dal settimo al dodicesimo si scende a 15 minuti. Infine, dal tredicesimo livello di gioco i blinds si attestano a 10 minuti l’uno. In pratica ne vedremo delle belle.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento