Gioco legale e responsabile

Live

Millions World: volano Musta, Speranza e Carbone, promossi a premio nel day 3

Un fantastico triplete di azzurri. Al Millions World in corso alle Bahamas, tre italiani staccano il pass per il day 3 e la zona premi, promettendo battaglia nella discesa al titolo. Mustapha Kanit è il migliore dei nostri nel count, seguito da Giuseppe Carbone e Gianluca Speranza. Intanto, finisce al quinto posto l'avventura di Renato Messina nel main event WSOPC Rotterdam.

Scritto da
22/11/2019 10:30

1.511


Scoppia la bolla alle Bahamas

Il “$10.300 Millions World Bahamas” riparte nella seconda giornata con 766 players in corsa e con un altro livello di late registration aperta. C’è da evitare l’overlay sui 10 milioni di dollari garantiti alla vigilia e in qualche modo vengono limitati i danni grazie ad altri 182 ingressi. Il totale dei paganti recita 948 e dunque la suddetta overlay è ridotta, pur bucando il garantito. In 125 raggiungeranno la zona premi e a questi si vanno ad aggiungere i 10 players “In the Money” della fase online, mentre il payout ufficiale verrà diramato solo oggi alla ripresa delle ostilità.

Mustapha Kanit

Di sicuro avremo tre italiani a premio e pronti a vendere cara la pelle nella discesa del day 3, mentre tutti i promossi alla terza giornata hanno conquistato almeno un cash minimo di 20.000 dollari. Come detto il migliore della nostra truppa è Mustapha Kanit. Impressionante davvero la rimonta di Musta che dal fondo del count risale  e trasforma i suoi 655.000 pezzi, in uno stack da 8.675.000. Una risposta netta della nostra punta di diamante, in un torneo che annovera quasi esclusivamente grandi campioni.

Carbone e Speranza in tandem

Al Millions World altri due italiani provano a mettersi in luce e non chiudono molto distanti da Mustapha Kanit. Ottimo day 2 anche per Giuseppe Carbone. Partito con 2.490.000, lo ritroviamo a quota 5.900.000 chips. Identico discorso per Gianluca Speranza, ancora una volta in grande forma anche dal vivo. L’abruzzese aveva imbustato 2.320.000 chips a fine day 1, mentre adesso naviga a metà del gruppo con 5.400.000. In realtà ci sarebbe un quarto italiano in gioco, visto che Giuseppe D’Isernia è si venezuelano, ma con chiare origini nostrane. Per lui 6 milioni nella busta e tanta voglia di far bene.

Gianluca Speranza

Dicevamo del field. Impressionante sia la quantità di big che si sono gettati nella mischia e sia il numero di essi che proseguono l’avventura alle Bahamas. Il Millions World verrà ricordato per l’altissimo tasso di qualità prodotto. Basti pensare che al comando troviamo in fuga Scott Margereson con 38.350.000. Prova a tenere il passo in qualche modo Philipp Gruissem con 24.175.000, mentre il podio virtuale del count nel day 2 è completato dalla presenza di Jorryt van Hoof (23.300.000). Nella top ten trova posto un fenomeno come Chino Rheem, il quale riparte da 18.150.000. Infine attenzione a Sam Soverel che accumula 15.100.000. Carte in aria con il day 3 dalle 12.00 locali, quando in Italia saranno le 18.

 

La top 10 del day 2

  1. Scott Margereson 38,350,000
  2. Philipp Gruissem 24,175,000
  3. Jorryt van Hoof 23,300,000
  4. Sergi Reixach 22,875,000
  5. Chris Hunichen 19,000,000
  6. Chino Rheem 18,150,000
  7. Nino Ullmann 16,475,000
  8. Marc Lange 15,925,000
  9. Rayan Chamas 15,150,000
  10. Sam Soverel 15,100,000

Messina non c’è il ring

Si chiude senza sussulti per i nostri colori, il main event delle WSOPC di Rotterdam. Al final day, fra i 12 finalisti c’era anche Renato Messina. Il player italiano però, nonostante il terzo stack in gioco, non va oltre la quinta piazza. Per lui è deleterio il coinflip con 7-7 vs A-K di Erik de Jong, il quale pesca k al turn. Per l’azzurro ci sono 23.332 euro di ricompensa. Il trionfo finale è tutto per Andrei Berinov. Il russo supera in heads up proprio De Jong e si assicura una prima moneta da 83.350 euro, il secondo ring in carriera e il ticket da 10.000$ per la finalissima annuale delle WSOP Circuit negli USA.

Il payout del tavolo finale

  1.  Andrei Berinov Russia €83,350
  2.  Erik de Jong Netherlands €55,551
  3.  Meian Pan China €39,679
  4.  Majid Bozakraft Netherlands €30,508
  5.  Renato Messina Italy €23,332
  6.  Francisco Marti Netherlands €17,772
  7.  Mustafa Biz Turkey €13,543
  8.  Alexandre Reard France €10,312
  9.  Samet Giral Netherlands €7,888

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento