Gioco legale e responsabile

Live

Patrick Serda: l’ hero call decisivo all’ultima mano a Montreal contro Ema Zajmovic da 652K

Un call che ricorderemo a lungo. E soprattutto lo ricorderà Patrick Serda. Il player canadese è profeta in patria e a Monteal lascia il segno con una mano spettacolare. E' il colpo ad effetto che fa calare il sipario, con Patrick campione e la bella Ema Zajmovic che si vede negare il back to back a distanza di 12 mesi. Vittoria ancor più prestigiosa per Serda con Sorel Mizzi terzo e Upeshka De Silva quinto. 

Scritto da
06/11/2018 10:30

653


Patrick Serda e il momento perfetto

Patrick Serda sta vivendo un finale di 2018 da incorniciare. Prima la nascita del figlio e poi il trionfo al Play Ground Poker di Montreal. Il player canadese non poteva chiedere di meglio. Noto con il nick “Prepstyle71” da anni è uno dei più importanti giocatori nell’online. Dal vivo, prima di ieri, i suoi risultati recitavano oltre un milione di vincite lorde. Ma proprio nella tappa di Montreal del WPT, ha messo a segno il più grande colpo in carriera per 855.000 dollari locali, vale a dire 652.000 bigliettoni americani. E con una mano che entra nella storia del poker.

Patrick Serda (photo courtesy Club Poker)

Patrick Serda è in heads up con la mai doma Ema Zajmovic. Per il canadese poco più di 17 milioni di pezzi contro i 14 milioni della rivale. Insomma una differenza nemmeno troppo ampia sulla strada che porta al titolo. Nel livello 33, 100.000-200.000 ante 200.000, apre il gioco dal bottone Ema a 500.000 e Seda rilancia a 1.600.000. Immediata la risposta della quota rosa che sale a 3.800.000 e Patrick gioca. Il flop 7 6 10 induce entrambi al doppio check.

Al turn scende a e qui si aprono le danze. Serda va in check-call, sulla bet a 3 milioni della Zajmovic. Il river porta in dote al board un 3 . Serda va in check per la terza volta e dopo aver sfruttato tutto il time bank a disposizione Ema annuncia l’allin per 8.500.000 chips. Adesso tocca a Patrick pensare e dopo aver sfruttato il minuto di tempo, usufruisce di altri 30 secondi prima di annunciare il call e si va allo showdown:

Ema Zajmovic: k 9

Patrick Serda: 7 5

Il bluff di Ema non va a buon fine e con un call da urlo al river Patrick Serda è il nuovo campione per 652.000 dollari americani.

Il bis negato

Si chiude così la lunga maratona al Play Ground Poker di Montreal che ha visto 792 players ai nastri di partenza. Patrick Serda con un colpo ad effetto nell’ultima mano fa calare il sipario e soprattutto regala una pesante delusione ad Ema Zajmovic. La quota rosa infatti era la campionessa in carica e dodici mesi dopo ha accarezzato a lungo il sogno del back to back. Una tappa speciale quella di Montreal per lei, visto che già nel 2016 era andata vicino al grande colpo chiudendo in quinta piazza. Terzo final table consecutivo in terra canadese e per la seconda volta è runner up nel circuito, dopo la medaglia d’argento conquistata ad aprile nella tappa di Amsterdam.

Ema Zajmovic

Ad aggiungere valore al trionfo di Patrick Serda, ci pensano le presenze di Upeshka De Silva e Sorel Mizzi al tavolo finale. De Silva si arrende al quinto posto senza trovare quel double up che lo avrebbe rilanciato nel count. Sorel Mizzi invece è terzo dopo 113 mani da assoluto protagonista. Con 6-6 sbatte su 9-9 del futuro campione ed apre le porte del duello finale ai due rivali. Il resto è storia che già conosciamo.

strong>Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento