Gioco legale e responsabile

Live

PCA 2019: Speranza è 6° nell’High Roller per 205.980$, trionfa Zamani

Ginaluca Speranza chiude al sesto posto la sua straordinaria cavalcata nel torneo high roller al PCA 2019. L'azzurro si ferma nel momento più importante della discesa al titolo e incassa un premio da 205.980 bigliettoni. Trionfa Martin Zamani, incontenibile nel final day: supera Dominik Nitsche in heads up e riceve una prima moneta da 895.110 dollari. 

Scritto da
17/01/2019 09:09

1.204


Il final day

Tredici giocatori hanno ripreso posto per l’atto finale del “$25.000 High Roller“, al PCA 2019. Fra questi anche Gianluca Speranza autore  nel day 2 di una pazzesca rimonta. In appena 6 ore si arriverà all’incoronazione del campione. Una sorta di record per un final day targato EPT/PCA. Pronti via ed escono di scena Ben Heath (13°), Nick Petrangelo (12°), Kelvin Kerber (11°) e Max Silver (10°). Con l’eliminazione di quest’ultimo si passa all’unofficial final table a nove giocatori. Non farà troppa strada Sam Greenwood. Il canadese infatti, finisce ai resti con doppia coppia e trova il colore in mano a Tom-Askel Bedell.

Gianluca Speranza

In ottava piazza saluta la compagnia Davidi Kitai, la cui coppia di dame è superata da J-10 di Thomas Mühlöcker sul board K-10-8-5-J. Lo imita poco dopo Sean Winter, il quale muove allin con A-10 e trova A-A in mano a Bedell. Poi in sesta piazza c’è il capolinea per Gianluca Speranza. Mano sfortunata per l’azzurro che soccombe vs Dominik Nitsche. Il tedesco è una sorta di cecchino vs gli azzurri, visto che nel day 2 si era preso anche lo scalpo di Dario Sammartino.

Siamo nel livello 23, 15.000-30.000 ante 30.000. Il tedesco apre a 60.000 dal bottone e Gianluca chiama dal big blind. Il flop Q-3-2 induce Speranza al check/raise a 185.000, dopo il bet a 50.000 del rivale. Gioca Dominik e il turn porta in dote un 5. L’abruzzesse esce per 220.000 e Nitsche chiama. Un 6 al river induce all’allin il player italiano e c’è l’instant call del teutonico. Gianluca mostra Q-5 per la doppia, ma non basta vs 6-4 di Nitsche che ha chiuso scala.  Un colpo durissimo per l’aquilano, il quale resta con appena un big blind e nella mano successiva ha 7-7 vs A-K di Markus Durnegger: un asso al turn decreta l’eliminazione di Gianluca Speranza al posto. Un assegno da 205 mila dollari, rende meno amara l’uscita di scena.

Zamani non fa sconti

A cinque left, al “$25.000 High Roller” del PCA 2019, Martin Zamani sale definitivamente in cattedra. L’americano in un colpo solo fa fuori due rivali. Si presenta allo showdown con Q-Q e domina sia A-9 di Tom-Aksel Bedell e sia 5-5 Markus Durnegger. Il board 8-3-2-J-8 premia Zamani, il quale si trova sul podio assieme ai due tedeschi Nitsche e Thomas Muehloecker. Proprio Thomas cade sotto i colpi di Martin e si arrende al terzo posto con K-10 vs A-8 sul board 6-3-3-9-8.

Martin Zamani

Si passa quindi al duello finale e il player a stelle strisce parte saldamente al comando con 5.820.000 chips vs 2.280.000 pezzi di Dominik. In diverse occasioni Zamani prova l’allungo, ma Nistche riesce sempre a recuperare il gap. Dopo quasi un’ora di tira e molla, si giunge ai titoli di coda. Sul board A-10-7-9 il tedesco muove allin con J-9 e l’americano chiama con A-7. Al river scende un 2 e Martin Zamani è campione al PCA 2019 per 895.110 dollari, mentre Nitsche si consola con 606.360 bigliettoni.

Il payout del tavolo finale

  1.  Martin Zamani USA $895.110
  2.  Dominik Nitsche Germany $606.360
  3.  Thomas Muehloecker Austria $404.240
  4.  Tom-Askel Bedell Norway $331.100
  5.  Markus Durnegger Austria $265.640
  6.  Gianluca Speranza Italy $205.980
  7.  Sean Winter USA $152.460
  8.  Davidi Kitai Belgium $112.040

 

Registrati su PokerStars.it  e BetStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito, inserendo il codice QUARANTA!

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento