Gioco legale e responsabile

Live

Poker Live Daily: Castelluccio centra final table ad Amsterdam, Sebastiani shippa ai Caraibi

Il Poker Live nelle ultime ore ci ha regalato grosse emozioni. Due giocatori italiani in altrettanti eventi sparsi per il globo hanno provato a lasciare il segno. Sergio Castelluccio conquista il tavolo finale di un side event al WPT Deepstack e centra il quinto posto, mentre Luca Sebastiani mette il ring alle dita con il trionfo nel "$400 Double Stack" alle WSOPC Caribbean. 

Scritto da
29/03/2019 11:00

1.733


Castelluccio c’è sempre

La prima gioia della giornata per il poker live azzurro arriva da Amsterdam. Sergio Castelluccio si conferma per l’ennesima volta un cecchino di spessore e conquista il final table del “€670 WPTDS Freezeout”. Partiti in 118 nel day 1, sono appena 11 i giocatori che riprendono la corsa nel final day. Fra questi ovviamente il player di Bisaccia, il quale manda tutti al tavolo finale: sarà lui infatti ad eliminare Paul Berende in nona piazza. L’azzurro domina con A-K vs A-8 e il board A-4-10-6-A certifica l’eliminazione di Paul, mentre Castelluccio scala posizioni importanti nel count.

PPTour Campione: Sergio Castelluccio

Sergio Castelluccio

L’official final table a otto giocatori prende il via con il “Genio” secondo in graduatoria, a quota 473.000. Meglio di lui solo il danese Jan Christoffersen, il cui stack svetta con 670.500 pezzi. Sarà proprio un doppio scontro con il chipleader a decretare l’eliminazione di Sergio Castelluccio in piazza. L’azzurro per due volte si trova a giocare con il danese e in entrambe le occasioni perde. Fatale soprattutto l’ultimo spot che lo costringe a salutare la compagnia per 3.640 euro. Jan non farà sconti nella discesa al titolo e dopo aver battuto in heads up Micha Hoedemaker, si assicura il trionfo per 20.266 euro.

Sebastiani e il primo ring

Se il Poker Live ci lascia un po’ di amaro in bocca ad Amsterdam, qualche ora dopo possiamo esultare ai Caraibi. Ci pensa Luca Sebastiani a firmare il successo, in un evento delle WSOPC Caribbean. L’azzurro compie la grande impresa nel “$400 Double Stack“. E pensare che Luca si trova a St. Maarten in vacanza e solo all’ultimo momento ha deciso di gettarsi nella mischia del torneo. Una scelta che ha dato i suoi frutti. In 101 hanno accettato la sfida e così nel prize pool ci sono andati 33.330 dollari da spartire in 12 piazze “In the Money“. Il cash minimo è fissato a 700$, mentre il campione si assicura 10 mila bigliettoni e il ring.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Scoppiata la bolla Sebastiani inizia a prendere il largo nel count e con lui arriva al tavolo finale anche Simone Miracoli. Doppietta italiana quindi, con Simone che si ferma in nona piazza per 880 dollari. Luca invece prosegue la sua splendida cavalcata e a tre left deve vedersela con la coppia canadese formata da Kevin Macdonald e Cindy Kerlaske. Kevin si arrende sul gradino più basso del podio e quando Sebastiani supera in heads up Cindy, c’è la certezza che il ring parlerà italiano. Una vacanza perfetta per Luca, il quale incassa 10 mila dollari e iscrive il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento