Gioco legale e responsabile

Live

Poker Live: Alessio Isaia out al Millions fra rimonte, scoppi e montagne russe

Il Poker Live ci consegna una domenica pazza e infinita. A Cipro nel main event del Millions, Alessio Isaia compie una grandissima rimonta e oltre a centrare la zona premi sogna a lungo: cade, si rialza, cade di nuovo e ancora una volta trova il colpo di reni, poi a 24 left è costretto alla resa. Al King's invece, per il Dutch Classic solo uno dei 21 italiani al day 2, trova il pass per il day 3. 

Scritto da
27/09/2021 10:09

1.521


Poker Live: dalla bolla all’eliminazione, tutte le mani del Fabbro

Il poker live a Cipro entra nel vivo del “$5.300 main event $3.000.000 GTD“, al PARTYPOKER Live Millions, con 109 players a caccia delle 98 posizioni a premio nel day 3. Tra questi aspiranti Alessio Isaia è l’unico azzurro in gioco, ma soprattutto è chiamato ad una rimonta importante, considerando che scatta dalla casella numero 103 del count.

Alessio Isaia by Pokernews.com

Pronti via e il “Fabbro” trova subito il primo double con Q-Q vs 10-10. E’ il raddoppio che vale l’accesso alla zona premi e al tempo stesso suona la carica come non mai verso la discesa al tavolo finale. Dai 40 left in poi il piemontese è uno dei protagonisti assoluti del torneo, con continui showdown. Con 2-2 finisce ai resti vs A-2 di Amir Pahlawani Sarughieh e la coppia tiene. Poco dopo balza sopra il muro dei 2 milioni con A-J vs 8-8 di Semen Kravets e un jack face card.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Il campanello d’allarme per Alessio Isaia suona attorno a 27 left, quando scende ad 1 milione con 8-8 vs K-10 di Sergio Fernandez Bernal e l’iberico hitta un fortunato 10 al river. L’azzurro però sembra superare il momento difficile con 10-7 contro 4-4 di Sarughieh: 7 al flop e Alessio risale a 2 milioni. Ma ancora una volta le cattive notizie sono dietro l’angolo: con 10-10 sbatte su A-A Dominik Panka e questa volta resta con appena 480 mila.

Tutto finito? Nemmeno per idea, visto che due mani dopo il player italiano mette le ultime chips al centro del tavolo con J-9 e fa double up vs A-Q. Quasi 800 mila pezzi che danno l’idea di un’altra emozionante rimonta e invece poco dopo arrivano i titoli di coda. Alessio Isaia per la terza volta si scontra con Semen Kravets e questa volta il suo J-10 non trova scampo vs A-J. Isaia è out al 24° posto per 27 mila dollari.

Poker Live: un final table inedito

Il poker live attende con trepidazione il tavolo finale del “$5.300 main event $3.000.000 GTD“. Sono rimasti in nove a contendersi la vittoria, oltre al primo premio da 683.285 bigliettoni, mentre arrivare all’ultimo tavolo garantisce almeno 69 mila dollari. Il comando delle operazioni è nelle mani di Giorgiy Skhulukhiya: il georgiano esce dalla mischia e con 17.9 milioni si appunta al petto i galloni di chipleader.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Alle sue spalle non molla Harpreet Gill a quota 16.8 milioni, mentre completa il podio virtuale del count Majid Kamarei con 12.1 milioni. Attenzione al padrone di casa, Angelos Michael, il quale parte attardato con oltre 5 milioni, ma sogna la rimonta vincente per essere profeta in Patria. Alle 14.00 il gioco riprende per incoronare il neo campione, con gli ultimi 57 minuti del livello 125,000-250,000, big blind ante 250.000.

Il count del tavolo finale

  1.  Giorgiy Skhulukhiya 17,990,000
  2. Harpreet Gill 16,820,000
  3.  Majid Kamarei 12,180,000
  4.  Hadi Khadra 11,375,000
  5.  Fabian Bernhauser 9,700,000
  6.  Angelos Michael 5,790,000
  7.  Halil Baybars 4,085,000
  8.  Robert Heidorn 2,930,000
  9.  Vytautas Semaska 2,390,000

Sisca unico azzurro in corsa al King’s

Il report sul poker live si sposta al King’s Casinò di Rozvadov e in terra ceca siamo arrivati all’ultimo giorno di gara per il Dutch Classic. Il “€230 main event €400.000 GTD” non ha deluso le attese e nel day 1F giocato in versione turbo ieri mattina sono stati ben 373 gli ingressi. Il dato totale dei paganti recita così 2.456, con 466.640 euro a formare il montepremi.

In 97 hanno superato il giro di boa verso il day 2, tra cui 8 italiani che portano il conteggio azzurro totale a 21 qualificati per la seconda giornata. Quest’ultima è decollata nel tardo pomeriggio con 397 players in corsa verso le 253 piazze a premio.

Un solo azzurro riesce a rimanere aggrappato al treno che conduce al final day e qui troviamo Angelo Sisca, ultimo nel count a 22 left, con 1.100.000 chips. Serve la clamorosa rimonta per puntare al bersaglio grosso che vale la bellezza di 73.443 euro. I primi 4 si assicurano oggi anche il ticket da 10.300 euro per il main event WSOPE, con l’olandese Bobby Simons al comando a quota 16.550.000 unità.

La top 10 del final day