GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Live

PSC Praga 2017: super vittoria per Kurganov nell’ HR Turbo, out Musta e Palumbo

Al Pokerstars Championship Praga 2017 Igor Kurganov lascia il segno vincendo il "€25.500 Single High Roller Turbo". Il player russo mette in riga un field di 51 rivali e va prendersi una prima moneta da 371.250 euro dopo un deal in heads up con JC Alvarado. Quarta piazza per Stephen Chidwick e settimo posto per il sempre verde Erik Seidel. Sfiorano il tavolo finale Mustapha Kanit e Rocco Palumbo.

Scritto da
16/12/2017 10:50

1.676


Che field nel Turbo

Al PSC Praga 2017 si è giocato ieri il secondo “€25.500 Single day High Roller Turbo“. Livelli da 30 minuti per dare ancora maggiore azione e regalare uno spettacolo senza sosta. Complice il buyin esclusivo solo grandi campioni e assoluti fenomeni della disciplina hanno preso posto ai tavoli. A fronte di 40 ingressi unici ci sono stati anche 12 re-entry, per un totale di 52 buyin versati. Generato un prize pool di 1.274.000 euro da dividere in sette piazze “In the Money“. Cash minimo di 67.000€ fino a raggiungere la prima moneta da 401.000 euro.

Mustapha Kanit

Già alla pausa cena erano rimasti appena 14 giocatori e dunque alla ripresa delle ostilità si è scesi molto velocemente verso la formazione del final table. Un tavolo finale che verrà sfiorato sia da Mustapha Kanit e sia da Rocco Palumbo. Purtroppo per loro la strada si interromperà prima del previsto. Kanit con Q-10 sbatte su Q-Q di Alvarado, mentre Rocco con A-5 è dominato da A-J di Kurganov. Con l’eliminazione di John Juanda come nono classificato si passa all‘official final table, dove serve l’ultimo out per lo scoppio della bolla. Spetta a Christoph Vogelsang l’ingrato ruolo, quando con 10-10 si arrende a Q-Q del solito Alvarado.

La discesa al titolo

Il tavolo finale del “€25.500 Turbo High Roller“, al PSC Praga 2017, vede dunque il dominio di Kurganov e Alvarado, mentre il resto della truppa insegue. Il primo ad avviarsi alle casse è l’eterno Erik Seidel la cui coppia di sette non trova aiuti vs J-J di Stephen Chidwick. Lo imita al posto Vladimir Troyanovskiy con A-7 superato da K-Q di JC Alvarado. Niente podio nemmeno per Thomas Muehloecker (5°) e Stephen Chidwick (4°), con Christopher Kruk terzo classificato.

Igor Kurganov con la compagna Liv Boeree

Il duello finale quindi è come da pronostico fra Igor Kurganov e JC Alvarado. I due optano immediatamente per un ICM deal che assicura 321.250 euro al russo contro i 319.750€ del messicano. Da parte restano ben 50.000 bigliettoni per chi metterà le mani sull’ambita picca. Una serie di botta e risposta allunga la contesa, ma poi nel finale Kurganov prima allunga e poi fa scorrere i titoli di coda. Sul board 7-2-3-10-5 JC Alvarado muove allin con 10-7 per la doppia coppia e il team pro pokerstars snappa con A-4 per la scala che vale 371.250 euro.

Il payout

  1.  Igor Kurganov Russia €371,250*
  2.  JC Alvarado Mexico €319,750*
  3.  Christopher Kruk Canada €185,000
  4.  Stephen Chidwick United Kingdom €140,000
  5.  Thomas Muehloecker Austria €108,000
  6.  Vladimir Troyanovskiy Russia €83,000
  7.  Erik Seidel United States €67,000

*Deal

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento