Gioco legale e responsabile

Live

Stephen Chidwick, call pazzesco al Triton Million: ma come ha fatto?

Il professionista britannico Stephen Chidwick si è reso protagonista di un call davvero incredibile durante una mano decisive del Triton Million. Chidwick si è preso il rischio di essere eliminato al 7° posto del final table, chiamando con second pair e kicker praticamente inesistente.

Scritto da
10/08/2019 16:30

1.711


La settimana scorsa si è giocato il Triton Million, il torneo di poker live dal buy-in più alto di sempre. L’evento è stato vinto a sorpresa da Aaron Zang, capace di primeggiare al termine di un tavolo finale in cui non sono certo mancati gli specialisti degli high roller.

Tra questi anche Stephen Chidwick, uno dei più forti giocatori che il Regno Unito abbia mai avuto:  nonostante abbia solo 30 anni, in carriera ha già vinto qualcosa come 31,7 milioni di dollari nei tornei di poker live. Cifre che non si raggiungono per puro caso…

 

Stephen Chidwick

Stephen Chidwick nel momento della riflessione

 

Uno spot più che tricky

Sebbene non sia riuscito a portarsi a casa il Triton Million, Stephen Chidwick ha comunque chiuso al 4° posto, per un premio di circa 5,3 milioni di dollari. Ma la sua posizione sarebbe potuta essere ben peggiore, se non avesse vinto uno spot pazzesco contro Vivek Rajkumar.

Sono rimasti in 7 al tavolo finale del Triton Million e Rajkumar è il chip leader. Vivek apre il gioco da bottone con A 8 e Stephen Chidwick decide di difendere con J 5 .

Flop: J 9 4

Mentre Rajkumar non ha praticamente nulla, Chidwick ha una top pair accompagnata però da un kicker praticamente inesistente. Il britannico fa check, l’avversario punta e Stephen chiama.

Turn: Q

La donna di picche al turn diminuisce ulteriormente il valore della top pair di Chidwick, al tempo stesso aprendo anche a possibilità di colore di picche. Ancora una volta, Stephen opta per un check-call.

River: 6

Terzo check di Chidwick, Rajkumar ci pensa un po’ e alla fine decide di andare all-in.

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Stephen Chidwick, alla faccia del call!

A questo punto, il professionista britannico degli high stakes decide di investire tutti i token che gli rimangono per attivare il timebank. Il pubblico si aspetta dunque diversi minuti di tanking, ma sorprendentemente Stephen Chidwick ci mette poco prima di annunciare il call.

Chiamare con second pair senza kicker, in un torneo del genere dove scalare una posizione equivale economicamente alla vittoria in un torneo major, per di più rischiando l’eliminazione dato che Rajkumar era il chip leader, non è affatto da tutti.

Ma non tutti sono Stephen Chidwick…

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento