Gioco legale e responsabile

Live

EPT 8: quando Vanessa Selbst non prese bene il call di MacPhee e si sfogò con la Boeree

Quest’oggi riproponiamo una mano tra Vanessa Selbst e Kevin MacPhee all’EPT d Berlino del 2012 quando la statunitense non ci rimase granché bene…

Scritto da
27/05/2020 14:00

3.344


Vanessa Selbst

CONSULTA OGNI GIORNO IL NOSTRO CALENDARIO DEI TORNEI ONLINE: CLICCA QUI

EPT Berlino 2012

È stato uno dei tavoli finali più belli di sempre quello dell’European Poker Tour di Berlino del 2012, quando vinse il belga Davidi Kitai. 

Al final eight di quella edizione giocarono un poker stellare Andrew Chen, secondo classificato, e i tedeschi Morath, Puccini e Kilickeser. Vi consigliamo di ritrovarlo su YouTube e godervelo dall’inizio alla fine. 

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Non mancarono chiamate al limite del visionario e tanto, tantissimo spettacolo. 

La mano tra Vanessa Selbst e MacPhee

Ma per ritrovare la mano di cui vi parliamo in questo pezzo, dobbiamo tornare indietro di qualche giornata, due per la precisione, quando al tv table furono protagonisti, tra gli altri, Vanessa Selbst e Kevin MacPhee.

Come la stessa giocatrice americana fa capire alla fine del video con una spiegazione a Liv Boeree in versione Superman, lei e il suo rivale sono molto amici e il call di Kevin la lascia esterrefatta. 

Tra le altre cose la mano è stata scelta dalla nostra redazione dopo le indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi sul rientro nel circuito pokeristico internazionale della Selbst. 

Range deboli, si gioca sull’avversario

Vanessa agisce da UTG+1 e apre la mano per 17.000 a T8.000, con 4 4 , ma trova il rilancio di Kevin MacPhee da bottone che sale in 3-Bet a 37.000 originando il fold del resto della compagnia, cpmpreso quello di Pascal Hartmann da BB con una coppia di 6. 

La palla torna alla statunitense che 4-Betta a 79.000, ma MacPhee non ci sta e piazza una 5-Bet per 131.000 gettoni. 

La Selbst dà il via all’ultimo atto di questi rilanci 6-Bettando in shove per 977.000 totali, una cifra che copre lo stack del suo avversario. 

Dopo alcuni ragionamenti arriva il soffertissimo call di MacPhee, ma Vanessa, una volta preso atto del valore della mano del suo avversario, rimane basita. 

Reazione sorpresa

Vanessa Selbst non nasconde tutta la sua amarezza anche al termine della mano e lancia strali al suo rivale offrendogli una mezza dozzina di “Nice Hand” e “Very Nice Hand”, conditi da domande tipo “che è successo, Kevin? Che hai combinato?”. 

Per poi chiudere alzandosi dal tavolo per commentare con Liv Boeree, allora fidanzata di Kevin. 

La più brutta giocata che io abbia mai visto”, commenta ancora la Selbst e l’espressione della Boeree verso la telecamera, è tutto un programma. 

Godetevi tutto! 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento