Gioco legale e responsabile

Live

WPT Championship: restano in 8, Rocco Palumbo c’è

Scritto da
22/05/2013 07:35

5.149


Una giornata dalle mille emozioni ci regala Rocco Palumbo fra i migliori 8 del WPT Championship al Bellagio di Las Vegas. Non è ancora final table, o meglio non lo è ancora ufficialmente poichè il World Poker Tour celebra da sempre i suoi tavoli finali 6-handed.

Rocco Palumbo

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Si partiva con 24 aspiranti, e il day 4 di Rocco trova subito una gratificazione nel colpo che lo fa salire momentaneamente in seconda posizione: un coinflip (QQ vs AK) contro il temibile AP Phahurat, che catapulta il campione genovese a 1,3 milioni.

Poi arriva un brutto colpo subìto da quello che sarà il grande protagonista di giornata, Chino Rheem, che capitalizza al meglio i suoi due assi puntando su tutte le strade in un board k 6 6 10 9 . Rocco lì ha KJ, e purtroppo paga circa 650mila dei suoi gettoni. rimanendo con 780mila. Uno stack ancora più che buono, ma che ovviamente non gli permette di fare l’action desiderata in fase di bolla.

E’ una mano cruciale che influenza il resto della giornata dell’italiano, costretto a soffrire più del dovuto in bubble play. Per contro, Rheem trova lo stack per cercare di bullare il tavolo, forte di un’immagine come sempre aggro-maniac, quell’immagine che gli aveva consentito di monetizzare al meglio lo spot contro Rocco.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Scoppia la bolla ai danni di Hyon Kim e altri 6 giocatori devono salutare il torneo nonostante l’entrata a premio: tra di essi il vincitore dell’High Roller all’EPT Grand Final Steven Silverman, Byron Kaverman, Dan Shak e Amir Babakhani, ultimo eliminato di giornata con una nona posizione da 70mila dollari di ricompensa.

Palumbo invece c’è ancora e resiste con i suoi 22 bui, in un field ancora impressionante che vede dentro, oltre all’immancabile chipleader Chino Rheem, anche il “solito” Daniel Negreanu, il caldissimo David Peters, i solidi Roy e Steven e quella vecchia volpe di Erick Lindgren. (nella foto sotto intervistato dalla host WPT mentre l’amico Negreanu fa il “disturbatore”).

Daniel Negreanu scherza con l'amico Erick Lindgren

Lo statunitense, da qualche tempo assente dalle grandi ribalte, vive una giornata di assoluta sofferenza, che lo ha visto rimanere anche con meno di 10 big blinds in zona bolla, prima di accendere un rush che lo avrebbe portato al day 5 con il secondo stack del lotto:

Seat 1.  Jonathan Roy  –  1,987,000  (66 bb)
Seat 2.  David Peters  –  858,000  (28 bb)
Seat 3.  Erick Lindgren  –  2,518,000  (83 bb)
Seat 4.  Rocco Palumbo  –  680,000  (22 bb)
Seat 5.  Brandon Steven  –  1,235,000  (41 bb)
Seat 6.  Daniel Negreanu  –  545,000  (18 bb)
Seat 7.  Matt Hyman  –  1,940,000  (64 bb)
Seat 8.  Chino Rheem  –  4,839,000  (161 bb)

Questa sera, sempre alle 21 italiane (mezzogiorno a Las Vegas) si riprenderà con un day 5 che potrebbe essere brevissimo, ma anche no: l’obiettivo è scendere fino ai 6 che poi si scontreranno nel final table televisivo ufficiale, quello che decreterà il campione di questa undicesima stagione WPT. Rocco Palumbo c’è, e a questo punto vuol godersela fino in fondo. Che la “godrun” sia con lui!

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento