Gioco legale e responsabile

Live

WPTDS Malta: poker azzurro al final day, ma Sofia Lovegren non molla

Il WPTDS Malta entra nel vivo e oggi conosceremo il nome del campione. Quartetto azzurro sulla strada che porta al titolo, grazie alle presenze di Gabriele Re, Stefano Schiano, Demetrio Caminita e Fabio Assennato. Ma attenzione alla solita e indomita Sofia Lovgren. La giocatrice svedese, pur con uno stack assai ridotto, stacca il pass per la volata finale e cerca l'impresa.

Scritto da
14/04/2019 10:17

1.709


275 paganti

Il “€1.000 WPTDS Malta €200.000 GTD” si apre nel day 2 con l’ufficializzazione del prize pool e del payout. Sono stati 275 coloro che hanno accettato la sfida nel corso dei tre round di qualificazione. Raccolti nel montepremi ben 240.078 euro e a premio ci vanno in 35: cash minimo di 1.506€ fino a toccare i 52.000 bigliettoni riservati al campione. Ben 34 gli azzurri che si presentano alla ripresa dei giochi e molti di essi sognano il colpaccio. Sarà un derby tutto italiano a decidere le scoppio della bolla. Luigi Callari ormai short, muove allin con Q-4 e Gabriele Re chiama con A-Q. Il board 3-5-3-10-J non ammette appelli e mentre Luigi abbandona la sala, gli altri 35 players left esultano per l’obiettivo raggiunto.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

La corsa prosegue senza sosta e sono diversi i nostri giocatori che si avviano alle casse. Il primo è Gianluca Bernardini (35°), seguito dai vari Michele Guerrini (33°), Umberto Ruggeri (27°), Ivan Castro (25°), Salvatore Leanti (24°), Fausto Tantillo (23°), David Lappin (20°), Consuelo Caradonna (15°) e Marco La Grutta (14°). Insieme a questi 9 azzurri out a premio, si arrende poco prima della fine del day 2 anche un volto noto come Ana Marquez: la giocatrice iberica saluta in 17° piazza. In 13 invece completano il giro di boa.

Re vola, Sofia short

Al  “€1.000 WPTDS Malta €200.000 GTD” sono quattro i giocatori italiani che staccano il pass per il final day. Il migliore di tutti è Gabriele Re. Con 1.140.000 gettoni è secondo e si lancia sulle tracce del leader della corsa, vale a dire Soner Vanelderen (1.200.000). Ottima prestazione anche per Stefano Schiano che insegue con 835.000 unità, tallonato da Demetrio Caminita con 780.000 chips. Serve la grande rimonta invece a Fabio Assennato che riparte da quota 240.000.

Sofia Lovgren

Quella rimonta che appare necessaria anche per Sofia Lovgren. La bella svedese non molla mai e con 235.000 pezzi cerca il double up. Attenzione poi a Sandro Pitzanti. L’olandese di origini italiane occupa al momento il quinto posto nel count con 825.000 fiches. Potrebbe essere la mina vagante del WPTDS Malta. Carte in aria con la corsa al titolo a partire dalle ore 14.00. Il gioco riprende dal livello 10.000-20.000 e per il momento tutti si sono assicurati almeno 3.405 euro. Chi vince, oltre al trofeo e alla prima moneta da 52.000€, si assicura anche un pacchetto da 2 mila euro per il WPTDS Deauville.

Il count ufficiale

1. Soner Vanelderen – 1.200.000
2. Gabriele Re – 1.140.000
3. Cyprien Chassagne – 885.000
4. Clint Sammut – 850.000
5. Sandro Pitzanti – 835.000
6. Stefano Schiano – 825.000
7. Demetrio Caminita – 780.000
8. Daragh Davey – 475.000
9. John Scanlon – 400.000
10. Ka Li – 250.000
11. Fabio Assennato – 240.000
12. Sofia Lovgren – 235.000
13. Bas de Laat – 155.000

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento