Gioco legale e responsabile

WSOP 2021

WSOP 2021: Sammartino al final day del 2-7 con Hellmuth, Pescatori ancora a cavallo, Curcio ok

Dario Sammartino si guadagna il final day nel No Limit 2-7, dove è tra gli ultimi 10 e sfiderà - tra gli altri - Phil Hellmuth. Max Pescatori ancora bene nell'H.O.R.S.E. mentre nel Monster Stack avanzano Benso, Curcio e D'amico.

Scritto da
17/10/2021 12:41

2.060


Una nottata molto movimentata, quella che ci siamo appena lasciati alle spalle alle WSOP 2021 di Las Vegas. Dario Sammartino si accomoda al final day del 1.500$ No Limit 2-7 Single Draw, nei 10 giocatori rimasti tra i quali c’è anche Phil Hellmuth. Max Pescatori perde qualcosa sul finale ma è ampiamente in corsa nel 3.000$ H.O.R.S.E.. Infine entra nel vivo anche il Monster Stack, che porta al day 2 Curcio, D’amico e Benso.

WSOP 2021 Event #28: il braccialetto a Weisman

Era super chipleader tra gli ultimi 5 rimasti, alla fine il braccialetto lo ha sollevato proprio lui, Dylan Weisman. L’americano, che aveva vinto un cooler incredibile nel day 1 contro il nostro Luigi Curcio, ha fatto “fruttare” in maniera egregia quelle chips, come meglio non avrebbe potuto. Dopo avere dominato anche il final day, ecco il payout dei top 5:

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.
  1. Dylan Weisman United States $166,461
  2. Craig Chait United States $102,884
  3. Alexander Yen United States $74,239
  4. Tim Van Loo Germany $54,230
  5. Ran Niv Israel $40,109

Event #30: Curcio si rifà nel Monster Stack

Dopo l’amara uscita nel PLO con il cooler appena menzionato contro il giocatore che avrebbe poi vinto il braccialetto, Luigi Curcio si è rimesso in pista superando brillantemente il day 1B del Monster Stack da 1.500$. Per lui 206.500 chips e una centoquarantesima posizione parziale. Meglio del calabrese ha fatto solo Sergio Benso, ancora ottimo a questi livelli e 27° a fine day 1 è il ligure Sergio Benso, che imbusta ben 322.500 fiches. Al day 2 accede anche Marco “Pantelleria1” D’Amico, attualmente 352° sui 701 qualificati di giornata con uno stack di 120mila fiches.

Non figura invece nella lista Mustapha Kanit, vittima di un cooler da fantascienza che vi abbiamo raccontato qui.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.
Dario Sammartino (Courtesy of Melissa Haereiti - PokerNews)

Dario Sammartino (Courtesy of Melissa Haereiti – PokerNews)

Event #31: Sammartino spacca nel 2-7

Tre anni fa aveva ammesso di aver giocato per la prima volta il 2-7 in un torneo, dopo il 3° posto alle WSOP 2018. Ma il No Limit Deuce To Seven Single Draw è in realtà una modalità di poker molto, molto nelle corde di Dario Sammartino, anche perché un gioco in cui intuito, capacità di lettura degli avversri e tempismo nei bluff giocano ruoli importantissimi.

Dario aveva chiuso il day 1 del 1.500$ No Limit 2-7 Single Draw nella pancia del chipcount, 53° su 84 qualificati. Oggi quelle 59.600 chips sono diventate 800mila, e valgono a Dario Sammartino il quarto posto parziale, su 10 giocatori rimasti a caccia del braccialetto. Tra questi anche un mai domo Phil Hellmuth, nuovamente a caccia del trionfo iridato numero 16. Questa è la situazione da cui si ripartirà stanotte:

  1. Rep Porter WOODINVILLE, WA, US 1,129,000
  2. Phil Hellmuth Palo Alto, CA, US 1,016,000
  3. Joshua Faris Los Angeles, CA, US 840,000
  4. Dario Sammartino IT 800,000
  5. Jason Papastavrou NEW YORK, NY, US 666,000
  6. Jason C Lipiner Las Vegas, NV, US 663,000
  7. Kevin Gerhart Las Vegas, NV, US 581,000
  8. Christopher Vitch Phoenix, AZ, US 447,000
  9. Jake Schwartz NEW YORK, NY, US 398,000
  10. Ryan Riess US 266,000

Il tavolo di Dario Sammartino al final day

I 10 giocatori rimasti riprenderanno le ostilità partendo con due tavoli da 5. Questo sarà il tavolo di partenza per Dario:

  • Seat 1 Joshua Faris Los Angeles, CA, US 840,000
  • Seat 4 Kevin Gerhart Las Vegas, NV, US 581,000
  • Seat 5 Dario Sammartino IT 800,000
  • Seat 6 Christopher Vitch Phoenix, AZ, US 447,000
  • Seat 7 Ryan Riess US 266,000

Event #32: Max ancora in the mix

Dopo l’ottavo posto nell’evento da 1.500$, Max Pescatori è ancora protagonista nell’ H.O.R.S.E.. Il pirata italiano chiude un day 1 brillante nell’event #32, da 3.000$ di buy-in, che ha visto 282 iscritti e 154 qualificati al day 2, a caccia dei 43 posti itm e – ovviamente – del braccialetto. Max è momentaneamente 34° con 106.100. Gli ultimi rilevamenti lo davano a 125mila, dunque Max deve aver lasciato per strada circa 20mila fiches nel corso delle ultime fasi di giornata. Poco male, vista la nota abilità nell’H.O.R.S.E. del 4 volte campione del mondo.

Il lituano Vince Tamauskas è in testa a 197mila, con Brian Hastings che incute timore dall’alto dei suoi 178mila gettoni che gli valgono il terzo posto parziale. In top 10 anche Maria Ho, settima a 169k, e David Williams (168,9k). Fra i notabili segnaliamo John Monnette (22°), Noah Bronstein (41°), Daniel Negreanu (43°), Ari Engel (44°), Brandon Shack-Harris (59°), Robert Mizrachi (63°), Adam Owen (77°), John Racener (95°), Anthony Zinno (117°), Benny Glaser (135°), David “ODB” Baker (136°).

Tag: