Gioco legale e responsabile

WSOP 2021

WSOP 2021: Pescatori a casa sua nel Triple Draw, Monnette prova il colpaccio nel Limit

Il day 8 delle WSOP 2021 offre il Mixed Triple Draw Lowball, un torneo divertente per giocatori estrosi ed eclettici. Infatti è preso d'assalto da diversi top player e Max Pescatori non si è tirato certo indietro: è 23° su 104 a fine day 1. Vicino all'epilogo il Limit Championship, con John Monnette che salta il day 1 ma riesce a centrare il final table.

Scritto da
09/10/2021 14:33

760


Un vero e proprio parterre de rois, quello offerto dall’event #18 delle WSOP 2021. E tra i notabili non poteva mancare il più titolato dei giocatori italiani alle World Series: Max Pescatori. Intanto si avvicinano all’epilogo il Championship di Limit Hold’em e il 1.500$ 6-handed.

Event #16 – $10,000 Limit Hold’em Championship: guida Racener

L’ex November Niner John Racener è l’uomo da battere nel 10k Limit H0ld’em, dopo un lunghissimo day 2 che ha fatto transitare il torneo verso i 10 giocatori finali. La giornata iniziava con 35 giocatori rimasti, a cui però se ne aggiungevano altri 14 che hanno scelto di iscriversi direttamente al day 2. Tra questi Phil Hellmuth, Matt Glantz e John Monnette, tutti e tre meritevoli di una menzione.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Hellmuth perché a caccia del 151° itm alle WSOP, ma soprattutto del 16° braccialetto. Purtroppo per lui non è riuscito in nessuna delle due imprese. La menzione Matt Glantz la merita invece per un poco onorevole record: il suo torneo è durato appena 20 minuti, eliminato nel corso del primo livello di giornata da Jerry Wong, a sua volta entrato direttamente al day 2, dunque con 60.000 chips e blinds 4.000/8.000. Wong ha KK e si fa pagare i massimi dagli AQ di Matt, lungo il board 7 6 4 5 7.

Infine John Monnette, l’unico tra quelli iscritti direttamente al day 2 non solo ad andare a premio, ma capace anche di qualificarsi per il final table di questa notte. Anche se con l’indubbio aiuto di un po’ di fortuna, sono comunque note le qualità di Monnette nelle discipline limit e dunque questo risultato non sorprende più di tanto. Ecco i 10 che si giocheranno il braccialetto:

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.
  1. John Racener Tampa, FL, US 1,090,000
  2. Eric Kurtzman LAS VEGAS, NV, US 975,000
  3. Jason Somerville STONY BROOK, NY, US 670,000
  4. Scott Tuttle WAKARUSA, IN, US 650,000
  5. Kevin Song Brea, CA, US 515,000
  6. Nate Silver BROOKLYN, NY, US 440,000
  7. Terrence Chan VANCOUVER, BC, CA 350,000
  8. Ray Dehkharghani LEAWOOD, KS, US 315,000
  9. John Monnette PALMDALE, CA, US 270,000
  10. Christopher Chung IRVINE, CA, US 250,000
John Monnette courtesy of Erwin Dionisio - Pokernews)

John Monnette si iscrive direttamente al day 2 e centra il final table: è pronto a combinarla (courtesy of Erwin Dionisio – Pokernews)

Event #15 – $1,500 No Limit Hold’em 6-handed: Malod guida gli ultimi 8

Restano appena in 8 nell’evento numero 15, ma non è ancora final table. Essendo il formato del torneo 6-handed, gli 8 player saranno inizialmente sistemati in due tavoli da 4 giocatori ciascuno. Con la prima eliminazione si dovrebbe passare all’unofficial final table a 7, per poi decretare il tavolo finale ufficiale e quindi giocare fino alla proclamazione del vincitore, per il quale è previsto un bell’assegno da 313.403$. Questi i protagonisti:

  1. Jeremy Malod Miffery, , FR 7,570,000
  2. Bradley Jansen HEMPSTEAD, NY, US 6,075,000
  3. Jesse Yaginuma SILVER SPRING, MD, US 5,415,000
  4. Ryan Andrada Helotes, TX, US 4,495,000
  5. Ryan Pedigo San Jose, CA, US 4,270,000
  6. Sean Hegarty West Barnstable, MA, US 3,450,000
  7. Mark Liedtke Manassas, VA, US 2,950,000
  8. Jon Baylor Kirkland, WA, US 2,130,000

Event #18 – $1,500 Mixed Triple Draw Lowball: Max in the Mix

Quando c’è odore di varianti di nicchia, Max Pescatori sarà sicuramente nei paraggi, essendo questo il suo terreno di caccia preferito. Il pirata nazionale non si è lasciato sfuggire l’occasione di giocare un evento particolare come il Mixed Triple Draw, un torneo che consta di 3 specialità: Badugi, Ace to Five e Deuce To Seven, tutte in modalità Triple Draw (tre turni di cambi carte consentiti).

Insieme a Max Pescatori non hanno resistito alla tentazione molti altri variantisti di alto profilo. Fra i 104 che hanno superato il taglio del primo giorno ci sono big come  Daniel Negreanu (61k), Chino Rheem(53k), David Benyamine (92k), Joao Vieira (159k), specialisti come David “ODB” Baker (50k), Greg Mueller (54k), Roland Israelashvili (154k), Benny Glaser (129k), Mike Gorodinsky (73k) e vecchie volpi come Steve Zolotow (37k), Amnon Filippi (95k) e Matt Vengrin (36k). Immancabile anche la presenza di James Woods, decano degli attori di Hollywood e ottimo variantista, che ha chiuso a 129,500. Questa la top 10:

  1. Robert Mizrachi Miami, FL, US 201,000
  2. Julien Martini Paris, , FR 180,000
  3. Scott Seiver LAS VEGAS, NV, US 177,000
  4. Carlos Rodriguez Paramount, CA, US 174,500
  5. Domnick Sarle Long Beach, NY, US 173,500
  6. Brian Tate Santa Monica, CA, US 173,000
  7. Philip Sternheimer San Francisco, CA, US 168,000
  8. Schuyler Thornton Corpus Christi, TX, US 166,500
  9. Craig Love TROY, NY, US 161,000
  10. Steve Lee Woodland Hills, CA, US 160,000

Max Pescatori è al momento in ottima posizione, 23° con 127.000 chips. Subito davanti a lui c’è Dan Zack a 127.500: lo ricorderete per aver sconfitto Mustapha Kanit nel primo turno del 25k Heads Up, ma si dà il caso che sia anche il detentore di questo torneo.

Tag: