Gioco legale e responsabile

ABC del Poker · Assopokerista

Strategia di base: Leggere il board per gestire le coppie alte

Scritto da
22/10/2012 06:32

11.932


Scott 'SCTrojans' FreemanI giocatori di No Limit Texas Hold’em con una certa esperienza già sanno quanto sia importante una corretta lettura della texture del board. Ma per i principianti risulterà sicuramente difficile stabilire una corretta linea di gioco con in mano una coppia alta su flop con progetti di scala o di colore. Scopriamo allora cosa ne pensa in proposito Scott “SCTrojans” Freeman, torneista online di fama internazionale con all’attivo vincite per oltre 2,9 milioni di dollari.

“Se vi siete avvicinati al gioco da poco, vi consiglio allora d’imparare a leggere il board il prima possibile, perchè potrebbe farvi risparmiare parecchie chips nei casi più complicati. Vediamo comunque insieme come dovrebbe cambiare la vostra strategia in base ai diversi tipi di flop.

Ipotizziamo innanzitutto che abbiate una coppia alta tipo A-A oppure K-K: flop come K-Q-9, K-J-10 o Q-J-8 saranno pericolosi per i pocket aces, perchè i range di mani con cui gli avversari di solito giocano hitteranno bene su questi board, e parlo di mani come J-10, K-Q, 10-10 oppure 10-9. E’ meglio allora procedere con cautela se avete una overpair con flop del genere, perché spesso sarete molto dietro oppure leggermente davanti.

I board accoppiati possono essere molto favorevoli ad una big pocket pair oppure molto rischiosi. Flop come J-J-4 non presentano draw, e una mano come K-K vincerà il piatto un’alta percentuale di volte a meno che – ovviamente – villain non abbia tra le sue hole card almeno uno dei due Jack rimanenti. Il pericolo su un flop accoppiato è direttamente correlato a quanto alta in valore è la coppia sul board: ci saranno sicuramente meno rischi su un flop 2-2-7 rispetto ad uno con Q-Q-8, e questo perché la maggior parte degli avversari folderà mani che contengono un 2 ma giocherà invece quelle che presentano un Q, come A-Q, K-Q, Q-J e Q-10. Quindi, sul primo tipo di board vi troverete spesso in netto vantaggio mentre nel secondo in esempio varrà la pena di considerare un fold qualora qualcuno vi rilanci contro.

Anche i flop che contengono tre carte dello stesso seme sono molto rischiosi per una coppia, a meno che non vi troviate nella situazione di avere ad asempio a a su un board 9 6 2 . In tal caso avrete una mano che andrebbe giocata aggressivamente. Al contrario, con lo stesso flop e due Assi neri, le cose cambiano in maniera drastica: non solo sareste morti con un flush già chiuso, ma anche un eventuale turn dello stesso seme vi porterebbe a dover affrontare una scelta piuttosto difficile, ed il fold diventerebbe allora l’opzione consigliata.

I board a scala vanno a braccetto con quelli monocolore: più alte in valore saranno le carte al flop è più pericolosa sarà la situazione per una overpair. Tuttavia, anche se il dealer distribuisce 4-5-6 non c’è da stare troppo tranquilli; giocate allora in maniera difensiva perché carte sul turn come 2, 3, 7 oppure 8 possono aiutare villain a battervi oppure a bluffarvi inducendovi al fold.

Infine, i flop “morti” come 8-2-3, 9-4-2 oppure 7-5-2 sono ottimi per una overpair, ma senza comunque dimenticare la possibilità che qualcuno abbia settato chiamando pre-flop con una coppietta. In tali situazioni, se qualcuno rilancia allora potete metterlo su una pocket pair più bassa della vostra, su una doppia coppia oppure un set. La decisione se continuare a giocare la mano dipenderà allora dalle vostre abilità nella lettura dell’avversario.”

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento