Vai al contenuto

Mark Vos e la sua Short Stacked Strategy

Solo l’altro giorno vi parlavamo di quanto Sami ‘Lars Luzak’ Kelopuro sentisse condizionato il proprio gioco dal non avere un bankroll alle spalle che giudicasse adeguato, rendendolo insicuro e quindi passivo. Se questo è considerato generalmente vero, c’è anche chi trova strade alternative comunque di successo. Stiamo parlando di Mark Vos, pro di Full Tilt, che in una recente chat avuta sulla piattaforma spiega la sua nuova politica del bankroll, basata appunto sulla cosiddetta – e controversa – short stacked strategy.

Mark era solito giocare a limiti molto alti, quindi quando è apparso a battere il livello 5$/10$, in molti hanno pensato che qualcosa fosse andato storto per lui: ‘Molte persone ti davano per rotto quando ti hanno visto shortstack a quel livello – gli è stato fatto notare – uno stack che per te non era nemmeno mezzo small blind del livello a cui giocavi di solito’.

In realtà, niente di tutto questo. Vos ha semplicemente cambiato il suo modo di giocare perché si è accorto che quando sul suo account erano depositate grosse somme finiva per sperperarle rapidamente. Il motivo? Lo spiega lui stesso: ‘Ho giocato alcune sessioni ubriaco e in *bannersx* tilt, la scorsa settimana sono riuscito a perdere 700,000 $ in due giorni per questo motivo’. Ma da qui all’essere andato rotto, ce ne corre: ‘Tutti pensano sempre che io sia andato rotto, ma non è così. Faccio spesso dei cashout per poi ripartire da alcune migliaia di dollari e battere il livello 5$/10$, questo mi ha anche restituito un rinnovato rispetto per il denaro. Avevo un milione depositato su Full Tilt, l’ho messo in banca e adesso batto quel livello’. Una mossa niente male, per chi si ritrova talvolta a giocare con un tasso alcolico da ritiro della patente. Ma è possibile fare un level down così importante e tornare a giocare concentrati, dando il meglio di sé anche giocando per cifre molto più basse? Mark sembra pragmatico al riguardo: ‘Quando hai lasciato soltanto 2,000 $ sul conto, e se perdi devi depositare di nuovo, sei per forza motivato a fare del tuo meglio’.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

E, a dispetto delle perplessità che questa tipologia di approccio da sempre solleva, lui pare davvero riuscirci con profitto.