Gioco legale e responsabile

Online

Sfida high stakes online tra Bill Perkins e Luke Schwartz: blinds $100-$200-$400!

Bill Perkins e Luke Schwartz si sono ritrovati allo stesso tavolo in una partita high stakes online di PLO, con blinds $100-$200-$400. Come da copione, Perkins ne è uscito con le ossa rotte...

Scritto da
06/09/2018 10:00

1.492


Quando un giocatore come Bill Perkins si siede a un tavolo di poker, che sia live o online, i professionisti accorrono come squali sulla preda. Perché Perkins rappresenta il target preferito di qualsiasi poker pro: un businessman che ha guadagnato centinaia di milioni di dollari e gioca a poker solo ed esclusivamente per divertimento, senza avere alcuna strategia.

Solitamente sono i reg degli high stakes a dare la caccia alle whale, ma in questo caso è stato Perkins ad entrare personalmente nella tana del predatore. Una decisione ben poco saggia (come molte altre che ha fatto in passato per quanto riguarda il poker giocato), che ovviamente ha pagato caro…

Luke Schwartz e Bill Perkins al $100-$200-$400 online

Come avevamo riportato in un articolo di qualche tempo fa, Luke Schwartz e Joseph Cheong sono i volti più noti nella promozione di una nuova poker room offshore (realtà a cui i giocatori italiani non possono accedere e da cui è comunque meglio stare alla larga considerando le innumerevoli problematiche che gli utenti riscontrano su queste piattaforme non regolamentate) dedicata proprio al poker high stakes. Su questa nuova room non si trovano tornei e tavoli di cash game micro, ma solo eventi con buy-in da migliaia di dollari e tavoli con blinds stellari.

Schwartz ci sta giocando da alcuni mesi (ha anche vinto un monster pot giocando dallo smartphone mentre camminava per la sua villa in Thailandia) e qualche giorno fa ha ricevuto una piacevole sorpresa: mentre era seduto a un tavolo di PLO con blinds $100-$200, ha visto materializzarsi il nickname di Bill Perkins: “GASTRADER“.

Luke Schwartz

Luke Schwartz

Schwartz vince, Perkins perde

Non appena è arrivato al tavolo, Perkins ha chiesto di rendere fisso lo straddle, rendendo quindi la partita una $100-$200-$400. Com’è andata? Luke Schwartz non ha parlato di cifre ma ha fatto intendere di aver vinto bene

“Nel WCOOP non è andata, ma non è stata una brutta giornata nel cash game“, ha scritto il pro inglese su Twitter. Poi ha aggiunto: “È stato bello dare battaglia a una delle poche life legend di questo giorno: Bill Perkins“.

Bill Perkins

Successivamente è stato lo stesso “GASTRADER” a spiegare di aver perso (e a confermare quindi la sensazione che Schwartz abbia vinto bene): “Ho provato a bluffare sei volte, sono stato chiamato cinque volte“, ha scritto Perkins sempre su Twitter. “Poi ho provato a herocallare quattro volte, sbagliando sempre. Inutile dire che abbia perso“.

Nonostante la perdita rimediata, Bill ha fatto intendere di voler tornare a giocare contro Schwartz. E siamo sicuri che il professionista inglese sarà ben felice di lasciar perdere tutti gli altri tavoli per dedicarsi completamente al businessman americano

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento