Gioco legale e responsabile

Online

Dario Sammartino, ancora lui: vince due domenicali in una notte e incassa $59k!

Non pago degli ottimi risultati dell'ultimo periodo, Dario Sammartino si supera e vince ben due tornei domenicali nella stessa notte, sulla piattaforma internazionale di PokerStars. Un incasso da quasi 60mila dollari, per "Secret_M0d3".

Scritto da
10/12/2018 10:50

2.901


Dario Sammartino

Il “genio pazzo” ci ha preso veramente gusto. Dario Sammartino mostra ancora una volta l’estremo gradimento della serie “High Roller Club” della piattaforma internazionale di Pokerstars, con un doppio colpo di quelli importanti.

Il campione napoletano ha vinto non uno, ma ben due tornei domenicali di tale serie: il Sunday 500 e il Sunday Supersonic. Per questa doppia impresa, l’incasso lordo si avvicina ai 60mila dollari americani.

Registrati su PokerStars.it  e BetStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito, inserendo il codice QUARANTA!

Dario Sammartino domina il Sunday Supersonic…

Un’altra domenica da ricordare, per Dario Sammartino. In scioltezza, “Secret_M0d3” supera gli avversari nel Sunday Supersonic della serie High Roller Club, quello da 1.050$ e 100.000$ garantiti. 170 gli ingressi e successo da 35.208$ per Dario, che supera un final table popolato di regular storici come il canadese “roo_400” e l’olandese “Pimmss“, che ha infine ceduto in heads up all’italiano. Ancora una volta ottimo l’hedge fund manager Talal “raidalot” Shakerchi, quarto.

… e poi shippa anche il Sunday 500!

Non pago della prestazione appena centrata Dario Sammartino si ripete, centrando una doppietta domenicale con un altro bel successo nel Sunday 500! Si tratta di un torneo da 530$ dotato di 75.000$ garantiti a montepremi. Più nutrita la concorrenza (244 entries) ma altrettanto agguerriti gli avversari nei momenti topici. Il rivale da superare nell’heads up conclusivo è stato Samuel “€urop€an” Vousden, uno che di primi posti ne ha centrati diversi per un monte vincite lordo da oltre 6 milioni di dollari. Stavolta però il finlandese si è dovuto inchinare: la bandierina in cima al chipcount è slovacca (dove risiede da qualche tempo Dario), ma sappiamo bene essere italianissima. Anche qui final table con gente di un certo livello, come Connor “blanconegro” Drinan:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento