Gioco legale e responsabile

Online

L’action degli High Stakes Online si sposta sulla room offshore e “omaha4rollz” castiga tutti

Una particolare promozione su una nota poker room offshore ha incentivato l'action high stakes. "omaha4rollz" ha risposto presente all'appello...

Scritto da
22/11/2018 11:00

1.415


Dal Black Friday in poi, oggi l’action delle partite di cash game online più alte si è quasi tutta concentrata sulla piattaforma internazionale di PokerStars. Ultimamente, però, molti noti professionisti hanno scelto di spostarsi sulle poker room off-shore, ovvero quelle piattaforme online che offrono gioco a chiunque (anche agli americani) ma che non sono regolate direttamente da alcun ente riconosciuto da una nazione.

Si tratta di realtà dove l’utente non è pienamente tutelato e rischia di perdere i soldi che ha in cassa. Sono ovviamente poker room sulle quali gli italiani non possono giocare legalmente.

In questo contesto da Far West pokeristico, c’è una poker room che più di tutte sta diventando popolare, nonostante il noto pro e youtuber Joe Ingram abbia più volte mostrato prove della presenza massiccia di bot e altre situazioni alquanto sospette. Su questa piattaforma online, nelle ultime settimane si è sviluppata una notevole action high stakes grazie a una promozione decisamente particolare…

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

La promozione di una poker room off-shore scatena l’action high stakes

La promozione è originale ma rischiosa per molti utenti. Sostanzialmente, a determinati tavoli di cash game ci si può sedere con un buy-in minimo di 10 big blind (per incentivare i giocatori a partecipare ai limiti più alti) e se si chiude la sessione in profitto, ci si può risedere solo con la stessa cifra con la quale ci si era alzati l’ultima volta.

Un esempio pratico: se un giocatore si siede al NL 200 con $200 davanti e si alza con $567, la prossima volta che si siederà a quel tavolo dovrà farlo con $567 davanti.

A cosa serve questa promozione? A incentivare l’action ai tavoli. In questo modo, infatti, si vengono a creare piatti molto alti perché tanti giocatori presenti al tavolo sono estremamente deep.

Un monster pot da $100.000 al NL 10.000

La promozione ha quindi dato vita a una nuova scena high stakes, nella quale i protagonisti sono spesso giocatori dei limiti inferiori che grazie a una run molto positiva sono riusciti ad accumulare stack importanti e sono ora “costretti” a giocare super deep (se vogliono risedersi allo stesso tavolo, altrimenti possono benissimo fare cashout).

Poche ore fa, ad esempio, si è giocato un piatto da oltre $100.000 a un tavolo di PLO con limiti $50-$100. Si tratta di un monster pot da 1.000 big blind, che magari è nato tra due giocatori che si erano seduti al $50-$100 con il buy-in minimo di 10 big blind, ovvero con $1.000 davanti.

Laszlo “omaha4rollz” Bujtas

Laszlo “omaha4rollz” Bujtas, lo squalo che banchetta sulla room off-shore

Ovviamente quando ci sono giocatori nuovi che competono per cifre del genere, i professionisti non mancano. Il primo a squalo a fiondarsi su questa poker room off-shore americana è stato il fortissimo Laszlo “omaha4rollz” Bujtas, giocatore ungherese di cui avevamo già parlato in un articolo dedicato.

Recentemente Bujtas ha chiuso in seconda posizione il Main Event WSOPE per un premio di €693.000 e attualmente si trova alle Bahamas per partecipare a una serie di high roller ma i risultati ottenuti nei tornei live non gli hanno tolto le motivazioni e il desiderio di primeggiare nella sua specialità: il cash game high stakes.

Sulla poker room off-shore, “omaha4rollz” ha vinto una serie di piatti importanti: in un video postato su YouTube, lo vediamo intento a incassare prima un pot da $32.000, poi un pot da $44.000 e infine due monster pot da $60.000 e $51.000. Quest’ultimo è stato vinto nello Short Deck Poker, la variante che spopola nel Big Game asiatico.

Come spesso accade, probabilmente l’action high stakes su questa room non regolamentata diminuirà notevolmente una volta finita la popolarità (o quando i fish si troveranno senza liquidità e i pro preferiranno spostarsi su lidi più sicuri per giocare in modalità “full reg”). Intanto, i veri squali stanno banchettando dei fish e pare che Laszlo “omaha4rollz” Bujtas abbia già incassato vincite a cinque zeri…

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento