Gioco legale e responsabile

Online

Pasquale Gregorio ci riprova nelle varianti: punta lo Stud Hi/Lo dello SCOOP

Sfortunato nell'evento No Limit Omaha8, Pasquale Gregorio ci riprova con le varianti, nello SCOOP di PokerStars. Stasera cercherà di vincere lo Stud Hi/Lo

Scritto da
17/05/2019 15:13

996


Dategli una variante di poker, e lui cercherà di trasformarla in denaro. Come altri regular italiani residenti all’estero, anche Pasquale Gregorio ha iniziato la campagna SCOOP sulla room internazionale di PokerStars. Al contrario di altri, tuttavia, lui non punta solo sui tornei di No Limit Hold’em, ma soprattutto a quelli disputati in discipline alternative.

Pasquale intento a grindare nella sua residenza maltese

Pasquale Gregorio, dal NLO8 allo Stud H/L

Il regular siculo, che su PS gioca con il nick “M1TR4ND1R“, ci aveva già provato l’altro giorno nell’eccitante event #16H, 2.100$ NLO8 con 200.000$ garantiti. NLO8, per chi non lo sapesse, sta per No Limit Omaha 8, ovvero un Omaha Hi/Lo senza limiti di puntata. Una specialità davvero frizzante, in cui si erano lanciati anche Dario Sammartino e Mustapha Kanit. Tuttavia Dario aveva chiuso al 56° posto e Musta 30°, così l’unico candidato a un posto a premi era proprio Pasquale Gregorio. Purtroppo “M1TR4ND1R” si è dovuto arrendere in tredicesima piazza su 11 premiati (96 gli iscritti). La vittoria è poi andata al russo “Premove”, con i final table impreziosito dalla presenza di Joao “Naza114” Vieira (4°), Julian Track (5°) e Shaun Deeb (6°).

Archiviata la delusione nelle 4 carte, Pasquale Gregorio è tornato alla carica nelle…sette carte. Il siciliano si è qualificato al day 2 dell’event #20H, un 1.050$ con 115.000$ garantiti che si gioca in Stud Hi/Lo. La prima giornata di torneo si è conclusa con lo scoppio della bolla, che ha mandato in the money 24 dei 132 iscritti. Al momento “M1TR4ND1R” è 14° di un count che vede ancora in lizza nomi pesanti come Matthew “MUSTAFABET” Ashton (chipleader), Luke “lb6121” Schwartz (5°), Ole “wizowizo” Schemion (11°), ancora Shaun Deeb (15°) e Joao Vieira (18°) e infine Luke “Bit2Easy” Reeves. Un parterre di quelli importanti, a caccia di una prima moneta da 28.710$. Non si tratta di cifre altissime, ma a questi livelli a dare gli stimoli sufficienti c’è l’estrema competitività che anima specialisti come il nostro Pasquale Gregorio.

Gli altri italiani presenti al torneo erano Walter Treccarichi e Dario Sammartino, entrambi fuori quadro e già focalizzati sui prossimi eventi.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento